WP_Post Object ( [ID] => 654393 [post_author] => 70 [post_date] => 2020-01-13 16:51:39 [post_date_gmt] => 2020-01-13 15:51:39 [post_content] => La Hyundai i10 è pronta per sbarcare sul mercato europeo: è iniziata la produzione, infatti, nello stabilimento turco del marchio coreano ad Izmit. La piccola del marchio coreano è diventata più bassa e lunga, ha un design più aggressivo e si presenta più tecnologica, nella connettività e nella sicurezza. Sarà disponibile a partire da questo mese di gennaio.

Come è nato il design della nuova Hyundai i10

Questo modello ha un’anima italiana, visto che uno dei responsabili del design della vettura è Davide Varenna ed è proprio lui a raccontarci come è nata la nuova Hyundai i10: “L’idea era avere una macchina bella, ma pratica - le sue parole a Motorionline - Dove ci serviva spazio, come nella zona centrale, abbiamo sezioni piene e non rubiamo spazio, mentre abbiamo potuto giocare sui lati, lavorando sui muscoli, per renderla un po’ più dinamica”. Il risultato è una vettura più atletica, ma senza perdere la sua praticità ed anche un tocco di eleganza, soprattutto nel posteriore. Con nuove proporzioni: più bassa di 20 mm, più larga di 20 mm e con un passo aumentato di 40 millimetri, per aumentare lo spazio per i possibili occupanti posteriori. Senza dimenticare il bagagliaio, con i suoi 252 litri di carico, al top del segmento. Con la possibilità della versione bicolor, tra il tetto e la carrozzeria, con tre nuove colorazioni: azzurro, rosso e grigio. Analizzando il design, partiamo dal frontale, dove si nota uno stile più aggressivo e affilato, con una griglia molto larga e le luci di marcia diurne incorporate. La linea laterale presenta alcuni elementi iconici, come il logo i10 nei pressi dei vetri laterali, mentre il posteriore è più morbido. “Volevamo una macchina che piacesse un po’ a tutti - ha spiegato Varenna - al cliente giovane, ma anche quello con qualche anno di più, così come uomini o donne. Così abbiamo creato un po’ di mix”.

Hyundai i10 2020: interni e tecnologia

Qualche aggiornamento anche per quanto riguarda gli interni, con il nuovo display centrale, una caratteristica decorazione 3D sulla plancia ed un aumento dei vani portaoggetti, proprio per mantenere quella praticità voluta dalla casa coreana. La tecnologia è un tema chiave di questo modello: il sistema da 8” è compatibile con Apple CarPlay e Android Auto, per replicare i propri smartphone sullo schermo, e sono presenti Bluelink, ricarica wireless e retrocamera. Ovviamente, non mancano i sistemi di assistenza alla guida, sempre più importanti, anche nel segmento delle più piccole e cittadine. Sono presenti il Front Collision Assist, l’assistente per il mantenimento della corsia, la segnalazione della stanchezza del conducente e l’High Beam Assist, per garantire una visibilità notturna ideale, senza abbagliare gli altri automobilisti.

I motori e quando arriva la nuova Hyundai i10

La nuova Hyundai i10 sarà venduta con una doppia opzione benzina: il 1.0 da 67 CV ed il 1.2 da 84 CV, con cambio manuale e cambio automatico come optional. In Italia, tuttavia, viene proposta solamente la motorizzazione meno potente, anche nella versione GPL. L’arrivo sul mercato italiano, come nel resto d’Europa, è previsto per questi giorni, mentre il listino prezzi parte da 12.900 euro. [post_title] => Nuova Hyundai i10 2020: è iniziata la produzione [FOTO] [post_excerpt] => [post_status] => publish [comment_status] => open [ping_status] => closed [post_password] => [post_name] => nuova-hyundai-i10-2020-motore-prezzo-consumi-allestimenti-caratteristiche-scheda-tecnica [to_ping] => [pinged] => [post_modified] => 2020-01-17 12:19:36 [post_modified_gmt] => 2020-01-17 11:19:36 [post_content_filtered] => [post_parent] => 0 [guid] => https://www.motorionline.com/?p=654393 [menu_order] => 0 [post_type] => post [post_mime_type] => [comment_count] => 0 [filter] => raw [post_category] => 0 )

Nuova Hyundai i10 2020: è iniziata la produzione [FOTO]

Arriverà sul mercato italiano a partire da febbraio

I primi esemplari della nuova Hyundai i10 sono usciti dalla fabbrica turca di Izmit, che arriveranno nelle concessionarie di tutta Europa a partire da questo mese. È più tecnologica e con un design più aggressivo

La Hyundai i10 è pronta per sbarcare sul mercato europeo: è iniziata la produzione, infatti, nello stabilimento turco del marchio coreano ad Izmit. La piccola del marchio coreano è diventata più bassa e lunga, ha un design più aggressivo e si presenta più tecnologica, nella connettività e nella sicurezza. Sarà disponibile a partire da questo mese di gennaio.

Come è nato il design della nuova Hyundai i10

Questo modello ha un’anima italiana, visto che uno dei responsabili del design della vettura è Davide Varenna ed è proprio lui a raccontarci come è nata la nuova Hyundai i10: “L’idea era avere una macchina bella, ma pratica – le sue parole a Motorionline – Dove ci serviva spazio, come nella zona centrale, abbiamo sezioni piene e non rubiamo spazio, mentre abbiamo potuto giocare sui lati, lavorando sui muscoli, per renderla un po’ più dinamica”.

Il risultato è una vettura più atletica, ma senza perdere la sua praticità ed anche un tocco di eleganza, soprattutto nel posteriore. Con nuove proporzioni: più bassa di 20 mm, più larga di 20 mm e con un passo aumentato di 40 millimetri, per aumentare lo spazio per i possibili occupanti posteriori. Senza dimenticare il bagagliaio, con i suoi 252 litri di carico, al top del segmento. Con la possibilità della versione bicolor, tra il tetto e la carrozzeria, con tre nuove colorazioni: azzurro, rosso e grigio.

Analizzando il design, partiamo dal frontale, dove si nota uno stile più aggressivo e affilato, con una griglia molto larga e le luci di marcia diurne incorporate. La linea laterale presenta alcuni elementi iconici, come il logo i10 nei pressi dei vetri laterali, mentre il posteriore è più morbido. “Volevamo una macchina che piacesse un po’ a tutti – ha spiegato Varenna – al cliente giovane, ma anche quello con qualche anno di più, così come uomini o donne. Così abbiamo creato un po’ di mix”.

Hyundai i10 2020: interni e tecnologia

Qualche aggiornamento anche per quanto riguarda gli interni, con il nuovo display centrale, una caratteristica decorazione 3D sulla plancia ed un aumento dei vani portaoggetti, proprio per mantenere quella praticità voluta dalla casa coreana. La tecnologia è un tema chiave di questo modello: il sistema da 8” è compatibile con Apple CarPlay e Android Auto, per replicare i propri smartphone sullo schermo, e sono presenti Bluelink, ricarica wireless e retrocamera.

Ovviamente, non mancano i sistemi di assistenza alla guida, sempre più importanti, anche nel segmento delle più piccole e cittadine. Sono presenti il Front Collision Assist, l’assistente per il mantenimento della corsia, la segnalazione della stanchezza del conducente e l’High Beam Assist, per garantire una visibilità notturna ideale, senza abbagliare gli altri automobilisti.

I motori e quando arriva la nuova Hyundai i10

La nuova Hyundai i10 sarà venduta con una doppia opzione benzina: il 1.0 da 67 CV ed il 1.2 da 84 CV, con cambio manuale e cambio automatico come optional. In Italia, tuttavia, viene proposta solamente la motorizzazione meno potente, anche nella versione GPL.

L’arrivo sul mercato italiano, come nel resto d’Europa, è previsto per questi giorni, mentre il listino prezzi parte da 12.900 euro.

Nuova Hyundai i10 2020: è iniziata la produzione [FOTO]
4 (80%) 4 votes
Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati