Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio: tripletta al “Car of the Year 2020” della rivista “What Car?”

Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio: tripletta al “Car of the Year 2020” della rivista “What Car?”

Terzo trionfo di fila per la berlina high-performance del Biscione

Per il terzo anno consecutivo l'Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio vince il premio "Performance Car of the Year" assegnato dalla rivista inglese "What Car?" nell'ambito dei "Car of the Year 2020".
Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio: tripletta al “Car of the Year 2020” della rivista “What Car?”

Arriva un altro importante riconoscimento per l’Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio che si è aggiudicata il premio nella categoria “Performance Car of the Year” della rivista “What Car?” nell’ambito del “Car of the Year 2020”.

La berlina sportiva del marchio di Arese ha sbaragliato ancora una volta la concorrenza delle rivali in tutte le fasce di prezzo, conquistando il vertice della categoria.

Terzo trionfo consecutivo

Capace di trionfare per tre anni di fila, quest’anno l’Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio ha convinto il team di esperti di “What Car?” grazie alla combinazione tra la dinamica migliore della categoria e l’apprezzato motore in alluminio, potente e versatile, che la rende adatta anche per l’utilizzo quotidiano. Parliamo di un propulsore V6 Bi-Turbo che sviluppa 510 CV e 600 Nm di coppia massima che le consente di scattare da 0 a 100 km/h in 3,9 secondi e di raggiunge i 307 km/h di velocità massima.

Potente, ma tutt’altro che indomabile

Steve Huntingford, direttore di “What Car?” ha parlato così del riconoscimento ottenuto dall’Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio: “Per il terzo anno consecutivo, l’Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio è la “Performance Car of the Year” di “What Car?”, per ottime ragioni. Buona parte del suo fascino è da attribuire al motore V6 Bi-Turbo da 2.9 litri, elaborato da tecnici provenienti da Ferrari. Tuttavia, nonostante una potenza effettiva di 510 CV e la trazione posteriore, non si tratta di una vettura indomabile. La trazione è eccellente, in qualsiasi condizione atmosferica, e la marcia è sempre fluida e consente di affrontare comodamente lunghi viaggi, facendo della Giulia un’auto dalle elevate prestazioni che si può utilizzare tutti i giorni”.

Arnaud Leclerc, amministratore delegato di FCA UK, ha commentato: “Aver conquistato questo premio per il terzo anno consecutivo è la dimostrazione della qualità del lavoro svolto per la creazione della Giulia Quadrifoglio, che si conferma, anno dopo anno, un’autentica supercar”.

Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati