Skoda Kamiq Scoutline: una veste maggiormente votata all’esplorazione

Skoda Kamiq Scoutline: una veste maggiormente votata all’esplorazione

Atteso al prossimo Salone di Ginevra

Una nuova versione del City SUV siglato dal costruttore boemo
Skoda Kamiq Scoutline: una veste maggiormente votata all’esplorazione

Dettagli e aspetti caratteristici consentono di distinguere l’annunciato Škoda Kamiq Scoutline. Una nuova versione presentata a marzo 2020, in occasione del tradizionale Salone dell’auto di Ginevra.

Estetica

Il modello è distinguibile subito dai passaruota e dalle minigonne in colore nero opaco, oltre ai particolari in tonalità argentea abbinati alla carrozzeria e al dedicato badge. Un paraurti specifico figura nella zona anteriore presentando una protezione sottostante, mentre l’area retrostante include un nuovo diffusore, come segnalato. Tali componenti, i gusci degli specchietti esterni e i mancorrenti sul tetto sono rivestiti in color argento. Presenti di serie dei vetri posteriori oscurati e cornice cromata e cerchi in lega da 17 pollici. In alternativa altri leggermente più ampi da 18 pollici, opzionali e con finitura antracite.

Interno

Alcuni dettagli decorativi che rimandano alla trama del legno, opzionalmente in total black, quindi le cromature delle bocchette caratterizzano l’abitacolo. Tra gli aspetti specifici anche un sistema di illuminazione ambientale a LED in tinta arancione, bianca o rossa, con luci di lettura sempre a LED e un cielo rivestito di nero su richiesta. La pedaliera risulta in metallo, mentre la pelle avvolge volante e le leve di cambio e freno a mano. Poi passando alle sedute, quelle anteriori sono gestibili in altezza, quindi il rivestimento è composto da un particolare tessuto Thermoflux a elevata traspirazione, come indicato.

Lancio e gamma

Škoda Kamiq Scoutline, introdotto in anteprima al Salone dell’auto di Ginevra del 2020, è atteso sul mercato italiano a settembre, mentre la prevendita è prospettata dal prossimo mese di luglio. Risulta disponibile nelle varie colorazioni già associate alla vettura e con qualsiasi unità motrice in gamma, partendo dal propulsore 1.0 TSI da 95 cavalli sino al motore 1.5 TSI da 150 cavalli o in alternativa un’unità 1.6 TDI da 115 cavalli, senza dimenticare il propulsore 1.0 G-TEC da 90 cavalli alimentato anche a metano.

Foto: Škoda

Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati