WP_Post Object ( [ID] => 684165 [post_author] => 24 [post_date] => 2020-01-19 10:34:17 [post_date_gmt] => 2020-01-19 09:34:17 [post_content] => Mentre nel futuro c'è la fusione con FCA, il passato più recente, ovvero il 2019, ha garantito al Groupe PSA risultati commerciali più che soddisfacenti con 3,5 milioni di veicoli venduti nel mondo. Il costruttore francese, che ambisce a diventare uno dei maggiori player della mobilità elettrificata, ha già lanciato 10 nuovi modelli ibridi plug-in o full electric, in linea con il suo obiettivo di offrire una gamma 100% elettrificata a partire dal 2025 (il 50% già entro la fine del 2021), con 13 modelli complementari.

Vendite in rialzo sui veicoli commerciali leggeri

Oltre a quelle relative alle auto, Groupe PSA ha fatto registrare nell'ultimo anno ottime performance di mercato anche nel segmento dei veicoli commerciali con 765.000 unità vendute (554.000 veicoli commerciali leggeri e 211. 000 nella relativa versione autovettura). Questi numeri permettono al costruttore transalpino di consolidare la sua posizione in Europa, con una quota di mercato che arriva al 25,1%. Nel 2020 l'offerta si amplierà con l'arrivo delle versioni 100% elettriche di Peugeot Expert, Citroen Jumpy e Opel Vivaro. Importante balzo in avanti delle vendite di PSA in America Latina.

Consolidata la posizione in Europa

Focalizzando l'attenzione sul mercato europeo, il Gruppo PSA nel 2019 ha conservato la sua posizione con una quota di mercato al 16,8%. Guardando ai principali mercati in Europa, PSA cresce in Italia (+0,5%) e in Spagna (+0,2%), resta stabile in Francia e Regno, subisce una leggera flessione in Germania (-0,6%). Venendo ai singoli marchi di PSA, Peugeot nel 2019 si è consolidata con la rinnovata offerte sul segmento B e la nuova gamma elettrificata. Citroen, grazie alle ottime vendite di C5 Aircross, è stato il brand con la crescita maggiore tra le 12 marche più vendute in Europa, ed ha incrementato la sua quota di mercato nei principali Paesi. Forte aumento delle vendite anche per DS Automobiles, soprattutto nella seconda metà del 2019, con DS 7 Crossback e DS 3 Crossback che occupano posizioni sempre più solide sul mercato francese. Opel invece si fa notare per il notevole boom di vendite dei SUV Grandland X e Crossland X, oltre che per quello fatto registrare dai veicoli commerciali leggeri.

Resto del mondo: +20% di vendite in Giappone

Prendendo in esame gli altri mercati nel resto del mondo, PSA cresce nei principali mercati di Medio Oriente e Africa, in particolare in Turchia, Egitto e Marocco. Lo stesso accade in Giappone, con vendite che nel 2019 hanno fatto segnare un rialzo del +20%, così come in Ucraina e in Russia, dove ci sono stati i recenti debutti dei marchi DS e Opel. In Cina e nel Sud est asiatico il costruttore francese è impegnato con un processo di trasformazione del business model. In America Latina, con il mercato automobilistico in forte calo in diversi Paesi, le vendite di Groupe PSA hanno tenuto in Messico, sostenute dal successo della Citroen C4 Cactus e dai veicoli commerciali leggeri (+13%), in Brasile (+2%) e nei mercati minori (Colombia, Cuba, Ecuador e Uruguay). [post_title] => Groupe PSA: 3,5 milioni di veicoli venduti nel mondo nel 2019 [post_excerpt] => [post_status] => publish [comment_status] => open [ping_status] => closed [post_password] => [post_name] => groupe-psa-vendite-globali-2019 [to_ping] => [pinged] => [post_modified] => 2020-01-17 17:35:05 [post_modified_gmt] => 2020-01-17 16:35:05 [post_content_filtered] => [post_parent] => 0 [guid] => https://www.motorionline.com/?p=684165 [menu_order] => 0 [post_type] => post [post_mime_type] => [comment_count] => 0 [filter] => raw [post_category] => 0 )

Groupe PSA: 3,5 milioni di veicoli venduti nel mondo nel 2019

Presentati i risultati commerciali del costruttore francese

Il Groupe PSA ha chiuso il 2019 con buoni risultati commerciali come raccontano i 3,5 milioni di veicoli venduti nel mondo. Grazie alle performance dei marchi Peugeot, Citroen, DS e Opel, il costruttore francese consolida la sua posizione in Europa.
Groupe PSA: 3,5 milioni di veicoli venduti nel mondo nel 2019

Mentre nel futuro c’è la fusione con FCA, il passato più recente, ovvero il 2019, ha garantito al Groupe PSA risultati commerciali più che soddisfacenti con 3,5 milioni di veicoli venduti nel mondo.

Il costruttore francese, che ambisce a diventare uno dei maggiori player della mobilità elettrificata, ha già lanciato 10 nuovi modelli ibridi plug-in o full electric, in linea con il suo obiettivo di offrire una gamma 100% elettrificata a partire dal 2025 (il 50% già entro la fine del 2021), con 13 modelli complementari.

Vendite in rialzo sui veicoli commerciali leggeri

Oltre a quelle relative alle auto, Groupe PSA ha fatto registrare nell’ultimo anno ottime performance di mercato anche nel segmento dei veicoli commerciali con 765.000 unità vendute (554.000 veicoli commerciali leggeri e 211. 000 nella relativa versione autovettura). Questi numeri permettono al costruttore transalpino di consolidare la sua posizione in Europa, con una quota di mercato che arriva al 25,1%. Nel 2020 l’offerta si amplierà con l’arrivo delle versioni 100% elettriche di Peugeot Expert, Citroen Jumpy e Opel Vivaro. Importante balzo in avanti delle vendite di PSA in America Latina.

Consolidata la posizione in Europa

Focalizzando l’attenzione sul mercato europeo, il Gruppo PSA nel 2019 ha conservato la sua posizione con una quota di mercato al 16,8%. Guardando ai principali mercati in Europa, PSA cresce in Italia (+0,5%) e in Spagna (+0,2%), resta stabile in Francia e Regno, subisce una leggera flessione in Germania (-0,6%).

Venendo ai singoli marchi di PSA, Peugeot nel 2019 si è consolidata con la rinnovata offerte sul segmento B e la nuova gamma elettrificata. Citroen, grazie alle ottime vendite di C5 Aircross, è stato il brand con la crescita maggiore tra le 12 marche più vendute in Europa, ed ha incrementato la sua quota di mercato nei principali Paesi. Forte aumento delle vendite anche per DS Automobiles, soprattutto nella seconda metà del 2019, con DS 7 Crossback e DS 3 Crossback che occupano posizioni sempre più solide sul mercato francese. Opel invece si fa notare per il notevole boom di vendite dei SUV Grandland X e Crossland X, oltre che per quello fatto registrare dai veicoli commerciali leggeri.

Resto del mondo: +20% di vendite in Giappone

Prendendo in esame gli altri mercati nel resto del mondo, PSA cresce nei principali mercati di Medio Oriente e Africa, in particolare in Turchia, Egitto e Marocco. Lo stesso accade in Giappone, con vendite che nel 2019 hanno fatto segnare un rialzo del +20%, così come in Ucraina e in Russia, dove ci sono stati i recenti debutti dei marchi DS e Opel. In Cina e nel Sud est asiatico il costruttore francese è impegnato con un processo di trasformazione del business model. In America Latina, con il mercato automobilistico in forte calo in diversi Paesi, le vendite di Groupe PSA hanno tenuto in Messico, sostenute dal successo della Citroen C4 Cactus e dai veicoli commerciali leggeri (+13%), in Brasile (+2%) e nei mercati minori (Colombia, Cuba, Ecuador e Uruguay).

Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati