Ferrari elettrica: depositato un nuovo brevetto che rivela l’arrivo di un futuro EV del Cavallino

Ferrari elettrica: depositato un nuovo brevetto che rivela l’arrivo di un futuro EV del Cavallino

La nuova supercar potrebbe montare quattro motori elettrici

La Ferrari elettrica inizia a prendere forma attraverso i documenti di un nuovo brevetto appena depositato dal Cavallino Rampante. Il powertrain elettrico della supercar Ferrari potrebbe prevedere una configurazione con quattro motori
Ferrari elettrica: depositato un nuovo brevetto che rivela l’arrivo di un futuro EV del Cavallino

Anche se l’orizzonte temporale non è così immediato per l’arrivo della prima Ferrari elettrica, con l’amministratore delegato del Cavallino Louis Camilleri che poco più di un mese fa ha affermato che non arriverà prima del 2025, ora abbiamo ulteriore e concreta conferma che, a prescindere da quanto dovremo aspettare, un modello 100% elettrico di Ferrari arriverà. 

Il nuovo brevetto Ferrari sulla propulsione elettrica

La “prova” che nell’immediato futuro della Casa di Maranello c’è un’auto a propulsione completamente elettrica arriva dai documenti di un nuovo brevetto, pubblicato due giorni fa dall’European Patent Office, che è stato segnalato sulla Rete da un membro del forum taycanevforum.com, gruppo di discussione relativo all’elettrica Porsche Taycan, che presto potrebbe dunque dover fare i conti con una rivale a zero emissioni del marchio più forte del mondo.

Anche se dovremo aspettare ancora almeno cinque anni per scoprire la prima Ferrari elettrica, ora sappiamo che gli ingegneri di Maranello lavorano a questo progetto già da tanto tempo, considerando che sono arrivati a mettere a punto i sistemi tecnologici e meccanici del powertrain elettrico definiti dal brevetto in questione appena depositato.

Configurazione a quattro motori?

Dando una rapida occhiata al contenuto del nuovo brevetto della Ferrari, di cui qui riportiamo solo un paio di pagine, si scopre che apparentemente la nuova configurazione meccanica progettata dal Cavallino Rampante può essere utilizzata anche per le auto ibride, ma nasce in maniera specifica per veicoli completamente elettrici con una possibile disposizione di quattro motori a comporre l’intero sistema propulsivo a batterie.

L’elettrica dopo l’ibrida SF90 Stradale

Il nuovo brevetto di Ferrari che prevede la realizzazione di un modello elettrico non rappresenta certo una sorpresa, considerando che l’elettrificazione della gamma è ormai un processo ben definito dai piani alti dell’azienda di Maranello. Del resto dopo la Ferrari SF90 Stradale con motorizzazione ibrida, che ha fatto il suo debutto quasi un anno fa dando il via alla strategia che punta a offrire entro il 2022 motori elettrificati per il 60% della gamma Ferrari, la prossima decisiva tappa di questo percorso è rappresentata dal primo modello elettrico, di cui sembrano già essere state definite le basi tecniche e tecnologiche.

Ferrari elettrica: depositato un nuovo brevetto che rivela l’arrivo di un futuro EV del Cavallino
5 (100%) 1 vote
Leggi altri articoli in Anticipazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Accessori

Anche Ferrari accoglie a bordo Android Auto

Ferrari: ora Android Auto è supportato su GTC4Lusso, GTC4Lusso T e Portofino
Le Ferrari GTC4Lusso, GTC4Lusso T e Portofino sono ora compatibili con Android Auto, il sistema multimediale del ‘robottino verde’ che comunica