Mercedes Classe E 2020: nuovi dettagli del restyling ormai alle porte [FOTO]

Look rivisto, più efficienza nelle motorizzazioni

La nuova Mercedes Classe E, che sarà presentata a marzo al Salone di Ginevra, preannuncia importanti novità tecniche e meccaniche, con il debutto di un nuovo motore turbodiesel quattro cilindri da 2.0 litri omologato Euro 7.

A poche settimane dalla presentazione che avverrà a inizio marzo, in occasione del Salone di Ginevra 2020, Mercedes scopre un po’ di carte in merito al restyling della Classe E, la berlina di grandi dimensioni della Stella che sta per rinnovarsi a quattro anni di distanza dal debutto sul mercato. 

Aggiornamenti soft al design

La nuova Mercedes Classe E porterà in dote alcuni aggiornamenti al look, in particolare con l’adozione di un nuova griglia frontale, un nuovo fascione anteriore e dei nuovi gruppi ottici anteriori. Alcuni ritocchi al design, comunque senza particolari stravolgimenti, sono attesi anche sul posteriore dell’auto. Al di là del rivisitato design, saranno invece le caratteristiche tecniche e meccaniche ad offrire le novità più interessanti della nuova Classe E.

Nuovo impianto elettrico e sistema multimediale MBUX

Come confermato dagli ingegneri Mercedes che si sono occupati dello sviluppo della nuova Classe E, sulla berlina tedesca è stato migliorato l’impianto elettrico che supporta le nuove tecnologie di assistenza alla guida e il sistema Car-to-X che consente di far dialogare l’auto con le infrastrutture stradali, potendo beneficiare di informazioni in tempo reale su traffico e incidente. A bordo della nuova Classe E Mercedes introduce anche l’infotainment MBUX di ultima generazione, oltre al nuovo volante con comandi touch sulle razze e al touch pad sul tunnel centrale che prende il posto della manopola rotante per gestire il sistema multimediale.

Nuovo motore diesel omologato Euro 7

Evoluzioni e migliorie arrivano anche nella gamma motori della Mercedes Classe E, con il restyling che porta al debutto un nuovo propulsore turbodiesel quattro cilindri da 2.0 litri che eroga 272 CV e alza il livello di efficienza rispetto al motore precedente che sostituisce, tanto da presentarsi con omologazione Euro 7. Novità anche per quanto riguarda la variante mild-hybrid della berlina, con rete a 48 Volt e tecnologia EQ Boost che offre 22 CV di potenza aggiuntiva in ripresa e accelerazione. Mercedes ha anche lavorato alla maggiorazione della batteria della versione ibrida E 300 de, con un conseguente raddoppiamento dei chilometri di autonomia in elettrico che passano così da 50 a circa 100.

Mercedes Classe E 2020: nuovi dettagli del restyling ormai alle porte [FOTO]
5 (100%) 1 vote
Leggi altri articoli in Anticipazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati