Pirelli affossata in Borsa dal warning di Nokian dopo le voci su una possibile fusione

Pirelli affossata in Borsa dal warning di Nokian dopo le voci su una possibile fusione

Il gruppo finlandese si attende vendite al ribasso nel 2020

In seguito ai rumors su una possibile fusione tra Pirelli e Nokian Tyres, il warning diffuso dall'azienda di pneumatici finlandese ha avuto ripercussioni negative sul titolo di Pirelli con un ribasso di oltre il 2% a Piazza Affari.
Pirelli affossata in Borsa dal warning di Nokian dopo le voci su una possibile fusione

Le indiscrezioni diffuse qualche giorno fa dalla stampa britannica su una possibile fusione di Pirelli e Nokian Tyers, e che sono state smentite dal gruppo italiano, hanno avuto delle ripercussioni sul titolo in Borsa dell’azienda milanese. 

Il nuovo warning di Nokian trascina giù in Borsa Pirelli

A seguito della notizia pubblicata dal Daily Mail sulla valutazione in corso da parte di Pirelli per un operazione di aggregazione con il gruppo finlandese, le quotazioni della P lunga hanno subito delle oscillazioni significative: prima un rialzo (+1,1%) e poi un forte ribasso, superiore al -2%. A trascinare giù Pirelli in Borsa, che sarebbe interessata in particolar modo a pneumatici invernali e presenza sul mercato del Nord Europa e russo di Nokian Tyres, ovvero i suoi asset principali, è stato il nuovo warning, dopo quello di ottobre, lanciato dal produttore di pneumatici finlandese.

Nokian: “Attese vendite in ribasso nel 2020”

Il nuovo warning di Nokian Tyres passa attraverso un abbassamento delle stime sulle vendite di pneumatici del gruppo, attese in ribasso nel 2020, e un ridimensionamento delle previsioni sui risultati operativi, che saranno “significativamente inferiori al 2019” a causa delle frenata delle attività in Russia. L’azienda finlandese, aspettandosi vendite piatte negli ultimi mesi del 2019, spiega che “la domanda di pneumatici invernali in ottobre-dicembre ha subito ricadute negative del clima mite nei mercati chiave di Nokian”.

Il 19 febbraio presentazione piano industriale Pirelli 2020-2022

Sulle possibile operazione di fusione tra Pirelli e Nokian Tyres, smentita dall’azienda italiana e non commentata dal gruppo finlandese, ne potremo sapere di più nelle prossime settimane: il 4 febbraio Nokian diffonderà i risultati 2019, mentre il 19 febbraio Pirelli presenterà il suo nuovo piano industriale 2020-2022.

Scopri le Offerte



    Trova l'auto giusta per te
    Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi che mi interessano ai sensi dell’Informativa Privacy
    Leggi altri articoli in Mercato

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Articoli correlati