Renault: la nomina di Luca de Meo nuovo CEO è imminente

Renault: la nomina di Luca de Meo nuovo CEO è imminente

Per la stampa francese è ormai cosa fatta

L'ufficialità della nomina di Luca de Meo come nuovo amministratore delegato e CEO di Renault, secondo i media francese, è questione di ore. Solo qualche settimana fa de Meo ha lasciato la presidenza di Seat.
Renault: la nomina di Luca de Meo nuovo CEO è imminente

Per la stampa francese non ci sono più dubbi: la nomina di Luca de Meo come nuovo CEO di Renault è ormai questione di giorni, se non di ore.

Il quotidiano transalpino “Le Figaro” indica proprio nella giornata di oggi, martedì 28 gennaio, quella decisiva per l’ufficialità del nuovo incarico a capo della Losanga a de Meo, che poche settimane fa, di comune accordo col Gruppo Volkswagen, ha lasciato la presidenza di Seat.

Tempi lunghi per liberarsi dal Gruppo Volkswagen

In ogni caso, secondo fonti vicine al dossier sulla nomina del nuovo amministratore delegato del costruttore francese, de Meo non assumerà la sua posizione alla guida di Renault fino a luglio. Da tempo circolano indiscrezioni sull’arrivo di de Meo in casa Renault, dato da diversi mesi in pole position per il ruolo di nuovo numero uno della Losanga. A rallentare la nomina, secondo alcuni ben informati, sarebbero state le controversie sul suo contratto, oltre ad una severa clausola di non concorrenza, che fino a meno di un mese fa lo legava al Gruppo Volkswagen.

Sarà chiamato a ridiscutere la partnership con Nissan

A Renault avrebbe invece fatto comodo affidare i pieni poteri a de Meo il prima possibile, considerando il momento delicato che sta affrontando la Casa francese. Tra le priorità sul tavolo della Losanga c’è la questione relativa al rinnovo, e alla possibile ridefinizione, della partnership con Nissan, asse portante dell’Alleanza a tre che coinvolge anche Mitsubishi. L’ex presidente di Seat, qualora diventerà nuovo CEO di Renault come ormai sembra certo, sarà comunque chiamato a voltare definitivamente pagina rispetto all’era Carlos Ghosn, ex capo dell’Alleanza, arrestato in Giappone nel 2018 e fuggito in Libano a fine 2019.

Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati