Nuova Renault Megane: evoluzione tecnologica al servizio del piacere di guida [FOTO e VIDEO]

Debutta la motorizzazione ibrida da 160 CV

La Renault Megane si rinnova con il facelift 2020 che aggiunge modernità, tecnologia ed efficienza alla best-seller della Losanga con il lancio della motorizzazione ibrida da 160 CV.

Renault ha rinnovato la Megane con una serie di novità che rendono la best-seller della Losanga ancora più moderna e competitiva sul mercato. Forte degli oltre 7 milioni di esemplari venduti nel mondo, attraverso le quattro generazioni che si sono susseguite dal 1995 ad oggi, la Renault Megane vive un nuovo capitolo della sua storia con il restyling 2020 appena svelato dal marchio francese.

Più tecnologia a bordo

La nuova Renault Megane diventa più tecnologica attraverso un posto guida rivisitato e modernizzato con dei nuovi schermi touch fino a 9,3 e fino a 10 pollici per il driver display, potendo inoltre contare sulla presenza del nuovo sistema multimediale Renault Easy Link. A bordo della Megane 2020 debuttano anche nuovi dispositivi di assistenza alla guida come l’Highway and Traffic Jam Companion, sistema di guida autonoma di Livello 2 che incrementa comfort e serenità al volante. Ulteriore novità sono i fari Full LED Pure Vision che migliorano la visibilità durante la guida notturna, senza dimenticare l’affinamento estetico che ritocca design e linee dinamiche della vettura.

Renault Megane E-Tech Plug-in Hybrid: 160 CV ibridi

Tra le motorizzazioni presenti in gamma, la grande novità è rappresentata dalla nuova Megane E-Tech Plug-in Hybrid che porta al debutto la propulsione ibrida sul modello di Renault. Si tratta di un un motorizzazione ibrida ricaricabile che sviluppa 160 CV di potenza e si basa sul motore quattro cilindri benzina da 1.6 litri affiancato da due motori elettrici e da un’innovativa trasmissione multi-mode priva di frizione. La Renault Megane E-Tech Plug-in Hybrid monta una batteria da 9,8 kWh che alimenta i due motori elettrici garantendo un’autonomia di 50 chilometri (ciclo misto WLTP) e di 65 chilometri (ciclo urbano WLTP) in modalità full electric, nella quale la vettura raggiunge una velocità di punta di 135 km/h. Disponibile al lancio sulla nuova Renault Megane Sporter, la motorizzazione ibrida plug- in arriverà anche sulla berlina in un secondo momento.

Nuova Megane R.S. Line: nuovo design

Nella gamma della Renault Megane 2020 la precedente versione GT Line viene sostituita dalla versione R.S. Line. Quest’ultima, oltre ad essere dotata di contenuti più ricchi ed evoluti, è caratterizzata da un design esterno e da un abitacolo che acquisiscono un look più sportivo, strizzando così l’occhio ai clienti che desiderano differenziarsi grazie ad una veste estetica della vettura più grintosa e dinamica.

Nuova Megane R.S.: sportività in aumento

La nuova Reanult Megane R.S., versione sportiva della compatta francese, si rinnova adottando il motore 1.8 turbo da 300 CV, come sulla versione Trophy. Il propulsore, montato anche sulla coupé Alpine A110, incrementa anche la coppia che passa a 420 Nm (30 Nm in più) con trasmissione EDC e 400 Nm con trasmissione manuale. L’aumento di potenza si traduce in miglior accelerazione, mentre a garantire agilità e stabilità in curva ci pensa il telaio Sport 4Control. Inoltre sulla sportiva c’è anche il nuovo R.S. Monitor che permette di visualizzare diversi parametri del veicolo in tempo reale.

Megane R.S. Trophy: specifiche più incisive per la guida veloce in pista

Un ulteriore step di sportività si concretizza con la nuova Renault Megane R.S. Trophy, versione concepita per la pista che monta il telaio esclusivo Cup abbinato al motore 1.8 turbo da 300 CV. Il telaio Cup è caratterizzato dal differenziale meccanico Torsen a slittamento limitato che facilita l’entrata in curva e la trazione all’uscita dalla curva. Rispetto alla Megane R.S., la versione R.S. Trophy beneficia anche di ammortizzatori più rigidi del 25%, molle di sospensione più rigide del 30% e barra antirollio con taratura aumentata del 10%.

Leggi altri articoli in Anticipazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati