Suzuki Swift Sport Hybrid: la hot hatch giapponese abbraccia l’elettrificazione [FOTO]

Disponibile al prezzo di lancio di 20.850 euro

La Suzuki Swift Sport Hybrid porta la tecnologia ibrida della Casa giapponese sulla versione sportiva della compatta Swift, unendo prestazioni dinamiche ed elevata efficienza. Prezzo di lancio di 20.850 euro fino al 30 giugno 2020.

Suzuki prosegue nel suo processo di ibrida della gamma e lo fa lanciando la Swift Sport Hybrid, la prima hot hatch ibrida della sua storia.

La Suzuki Swift Sport accoglie a bordo il motore elettrico ISG (Integrated Starter Generator) da 10 kW che si affianca al turbo benzina 1.4 Boosterjet da 130 CV, ottenendo un propulsore brillante e allo stesso tempo efficiente, in grado di offrire 235 Nm di coppia massima disponibile a 2.000 giri al minuto e una riduzione del 16% dei consumi e del 15% delle emissioni rispetto alla precedente versione alimentata solo a benzina.

La vettura pesa 1.020 chilogrammi

Sulla Suzuki Swift Sport Hybrid debuttano nella dotazione di serie anche i nuovi sistemi di guida autonoma di Livello 2. La vettura, che ha un peso complessivo di 1.020 chilogrammi, non perde agilità e brillantezza dello spunto nonostante la presenza del motore elettrico in aggiunta a quello termico. La progressione in accelerazione della Swift Sport Hybrid è assicurata dalla tecnologia Suzuki Hybrid che permette un aumento della coppia complessiva, anche con funzione di boost, e un suo sistematico incremento nelle fasi transitorie, spingendo verso il basso i consumi di carburante.

Tre componenti della sistema Suzuki Hybrid

Il motore 1.4 Boosterjet abbinato alla tecnologia Suzuki Hybrid è un quattro cilindri di ultima generazione sovralimentato da un turbo a bassa inerzia abbinato a un intercooler. Il sistema ibrido che trova posto sulla Swift Sport si compone di tre elementi principali: l’Integrated Starter Generator, 48V, che fa da alternatore, motore elettrico e motorino di avviamento; la batteria agli ioni di litio da 48V; e il convertitore che trasforma la tensione da 48V a 12V per alimentare i servizi di bordo.

Tecnologie di guida autonoma di Livello 2

La Suzuki Swift Sport Hybrid dispone di carreggiate larghe, raffinata geometria delle sospensioni, sterzo calibrato e freni incisivi anche nell’uso intenso. Tra i numerosi dispositivi di assistenza alla guida presenti a bordo ci sono il sistema di frenata automatica d’emergenza con riconoscimento pedoni, il mantenimento della corsia di marcia, il cruise control adattivo e il sistema di riconoscimento dei segnali di stanchezza del conducente.

Ricca dotazione di serie

Nell’equipaggiamento di serie della vettura ci sono anche i sensori di parcheggio posteriori, i sedili sportivi con poggiatesta integrato e funzione di riscaldamento, la retrocamera, i fari full LED con sensore crepuscolare e abbaglianti automatici, keyless, sensore pioggia, climatizzatore automatico, specchietti retrovisori ripiegabili elettricamente, pedaliera sortiva e sistema d’infotainment con display touch da 7 pollici che integra navigatore con mappe 3D, radio DAB+, Bluetooth e connettività MirrorLink, Apple CarPlay e Android Auto.

Prezzo di lancio di 20.850 euro

La Suzuki Swift Sport Hybrid, già ordinabile in Italia con consegne che inizieranno a marzo, si propone con una gamma di 13 colori disponibili per la carrozzeria, dei quali il Giallo Champion è l’unica tinta pastello, affiancata da 6 vernici metallizzate e da 6 proposte BiColor, tra cui spicca l’inedito Arancione Amsterdam abbinato al tetto nero.

La Swift Sport Hybrid ha un prezzo di listino sul mercato italiano fissato a 23.850 euro, ma fino al prossimo 30 giugno grazie alla promozione di lancio la vettura sarà acquistabile a 20.850 euro.

Leggi altri articoli in Anticipazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati