Lamborghini Polo Storico: Miura SVJ #4860 e le Linee Certificate a Rétromobile 2020 [FOTO]

Una delle quattro SVJ prodotte dal costruttore

La presenza di Lamborghini Polo Storico all'annuale manifestazione parigina dedicata alle vetture d'epoca

Una rara Miura SVJ, numero di telaio 4860, ma anche il concetto “Linee Certificate” sono aspetti in evidenza nello spazio Lamborghini Polo Storico, alla nuova edizione del Salone Rétromobile in programma dal 5 al 9 febbraio 2020.

Linee Certificate

La rara Lamborghini Miura SVJ, presente a Rétromobile, è affiancata da un esemplare riplasmato utilizzando parti di ricambio, soprattutto di carrozzeria, motore e sospensioni destinate alla Miura P400 S. Una dedizione nella fase di assemblaggio dei pannelli che compongono la veste del modello, riproponendo precisamente la forma originale e l’opportuno “dimensionamento”, considerando l’introdotto concetto “Linee Certificate”. La proposta di nuovi componenti di ricambio nel mercato, come ad esempio parti di carrozzeria e teste motore, consente di “preservare l’autenticità delle vetture storiche realizzate da Lamborghini, offrendo ai collezionisti l’opportunità di continuare a utilizzare le loro vetture.
Dal 10 al 13 Settembre 2020 inoltre, come segnalato, il Lamborghini Polo Storico prevede un tour che interessa tutte le vetture d’epoca del marchio, iniziando da Brunico per consentire ai proprietari di condurre le loro vetture per circa 350 km in Trentino Alto Adige, nella suggestiva cornice delle Dolomiti. Un’occasione per celebrare anche i 50 anni di Jarama e Urraco, ma anche i 30 anni della leggendaria Diablo.

La rara Miura SVJ

All’interno dello spazio legato a Lamborghini Polo Storico, il dipartimento di Automobili Lamborghini che che dal 2015 si occupa dei modelli d’epoca realizzati dal marchio di Sant’Agata Bolognese, è presente come accennato un prestigioso esemplare di Miura SVJ con numero di telaio 4860. Una delle quattro SVJ realizzate. Si tratta di modelli speciali ed esclusivi, assemblati su richiesta e ispirate alla Miura Jota. Un modello unico nella storia del marchio Jota, sviluppato dal mitico collaudatore Bob Wallace, prospettando la sportiva del Toro nelle competizioni regolamentate dall’Allegato “J” della FIA, ovvero Vetture Turismo e Gran Turismo.
L’esemplare di Miura SVJ esposto a Parigi è stato realizzato nel 1973 per il pilota tedesco Hubert Hahne, importatore di vetture Lamborghini in Germania nel periodo. Un’auto inizialmente verniciata in colore nero e con interno in pelle bianca e nera.
Poi nel 1977 Hubert Hahne richiese che fosse riverniciata in colore Argento, rinnovando anche l’abitacolo in pelle scura. Restò in Germania sino ai primi anni del nuovo secolo, per poi entrare a far parte di una collezione giapponese e mai proposta in pubblico. In questo caso Lamborghini Polo Storico ha effettuato un restauro conservativo, analizzando la documentazione in Archivio , arricchita dalla ricerca di fonti e testimonianze del periodo, riportando la vettura allo stato originario, come segnalato.

Foto: Lamborghini

Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati