BMW M135i 2020 Xdrive: la PROVA SU STRADA. Come va la trazione “anteriore”

BMW M135i 2020 Xdrive: la prova su strada della nuova Serie 1 con trazione anteriore

BMW M135i 2020 Xdrive: la prova su strada della nuova Serie 1 con trazione anteriore con prezzi, test drive, consumi e caratteristiche

Abbiamo provato la nuova BMW M135i 2020, la nuova BMW Serie 1 con la trazione anteriore e…ci siamo divertiti da matti! Per lei niente più motore longitudinale e trazione posteriore ma propulsore trasversale e trazione che proviene dall’asse anteriore. Non arricciate il naso. Il divertimento è, allo stesso modo, assicurato.

Dimensioni, spazio e bagagliaio

Prima di addentrarci nell’argomento più succoso, ossia come si guida la BMW M135i 2020 partiamo col parlare dell’estetica, anzi con le dimensioni. Lei è lunga 4,32 metri, larga 1,8 e alta 1,43 e permette di avere un abitacolo più spazioso per i suoi passeggeri, soprattutto dietro, visto che chi siederà sul divanetto posteriore avrà a disposizione più 3,3 cm per lasciare più agio alle propria ginocchia. Anche il bagagliaio guadagna qualche litro in più, facendo registrare un più 20 litri (380 litri di capienza col divanetto posteriore posto nella sua giusta posizione).

Estetica e design, le foto

Guardandola, risalta il corpo sportivo con la carrozzeria nerboruta e striata, il tetto conclude la sua corsa in un generoso spoiler posteriore che sovrasta due luci posteriori a LED dalle dimensioni importanti. Alle estremità della coda ci sono due feritoie che contornano un doppio scarico cromato che non si imbarazza nel mostrarsi fiero e gorgheggiante a ogni accelerata. E davanti? Cofano striato, colpo d’occhio con grandi fari, sempre a LED, un nasone come griglia anteriore e un’ampia bocca come presa per l’aria. Dulcis in fundo, nella parte più estrema della calandra ci sono le feritoie per pulire i flussi.

Abitacolo, interni e tecnologia

Una volta seduto al volante, i miei occhi sono attratti dal sistema dell’infotainment, con il sistema operativo di ultima generazione BMW 7.0, incastonato nel display touch da 10,25 pollici di diagonale (solo per il BMW Live Cockpit Professional) mentre il quadro strumenti ha da tempo dimenticato le lancette del contagiri e del contachilometri per affidarsi allo schermo digitale (sempre di 10,25 pollici), coadiuvato dall’head-up display a colori da 9.2 pollici. Un graditissimo optional durante la guida.

Il motore e la trazione integrale

Bando alle ciance, come si comporta su strada la BMW M135i 2020? Quali sono i suoi pregi e quali i difetti? So cosa state pensando! Con quel motore potente, il  2.0 turbo 4 cilindri da 306 CV e 450 Nm di coppia sviluppata tra 1.750 e 5.000 giri, chissà quanto sottosterzo! E invece no. L’anteriore è un rasoio preciso e anche maltrattandola non c’è nessun accenno di sottosterzo. Merito della tecnologia ARB con il controllo di trazione posizionato direttamente nella centralina del motore cosi da tagliare la potenza in eccesso al più lieve e minimo accenno di potenza motrice a vuoto. Certo, ad aiutarlo c’è pure il differenziale autobloccante meccanico Torsen (disponibile solo sulla M135i) che intelligentemente ripartisce la coppia tra le ruote anteriori, oltre al sistema di trazione intelligente Xdrive che trasmette la forza motrice tra gli assi (prevalentemente la coppia viene mandata al solo asse anteriore), per garantire una trazione ottimale. Quindi, mettete insieme tutti questi accorgimenti, sommateli e, come immaginerete, il risultato è zero sottosterzo.

Come si comporta su strada?

Alla guida, la BMW M135i 2020 è agile e sicura. Veloce tra le curve ma anche sicura. Merito delle sospensioni adattive con il cosiddetto Variable Damper Control utile per regolare la risposta degli ammortizzatori su una guida più confortevole o sportiva (all’asse posteriore abbiamo i Multi-link) cosi da passare indenni (solo qualche piccolo scossone con le buche più profonde) sul pavè della città e sulle imperfezioni del manto stradale ma anche per divertirsi un po’ tra le curve delle strade extraurbane più sgombre.

I consumi, prezzi e configuratore

Concludiamo con i consumi registrati in circa 500 chilometri percorsi. Durante la prova su strada il consumo medio‎ registrato tramite computer di bordo è stato di ‎7-8 l/100 Km. Per portarsi a casa la BMW M135i 2020 Xdrive il vostro assegno dovrà riportare la cifra, di base, di 47.000 euro. Qui il configuratore.

La pagella di Motorionline

Motore:★★★★☆ 
Ripresa:★★★★★ 
Cambio:★★★★☆ 
Frenata:★★★★☆ 
Sterzo:★★★★☆ 
Tenuta di Strada:★★★★★ 
Comfort di bordo:★★★★☆ 
Posizione di guida:★★★★☆ 
Dotazione:★★★★☆ 
Qualità/Prezzo:★★★☆☆ 
Design:★★★★☆ 
Consumi:★★★★☆ 

BMW M135i 2020 Xdrive: la PROVA SU STRADA. Come va la trazione “anteriore”
4.7 (94.67%) 15 votes
Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

2 commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  1. stefano sanvito

    7 Febbraio 2020 at 12:21

    scusate ma nel titolo scrivete xdrive e trazion anteriore, nella stessa frase…

  2. Simone Dellisanti

    7 Febbraio 2020 at 12:30

    Ciao prevalentemente la trazione è anteriore, la xdrive chiama in causa l’asse posteriore in caso di bisogno

Articoli correlati