Maserati Quattroporte del 1963: un modello cardine nella storica produzione del marchio [VIDEO]

Maserati Quattroporte del 1963: un modello cardine nella storica produzione del marchio [VIDEO]

Un altro appuntamento “Made in Modena”

La storica Quattroporte in evidenza nell'occasione
Maserati Quattroporte del 1963: un modello cardine nella storica produzione del marchio [VIDEO]

Una vettura iconica per la produzione Maserati. Esempio di un’elegante potenza collegata a una profonda simbiosi tra qualità, ricerca estetica e tecnica. La Quattroporte del 1963 è protagonista del quinto episodio di una serie dedicata ad alcune storiche vetture del Tridente, proposta da Maserati.

Il modello

Nel quinto episodio di “Made in Modena”, Adolfo Orsi Jr., nipote di Adolfo Orsi, l’esperto Ermanno Cozza e l’ex manager di Maserati, Giorgio Manicardi, parlano della storica Quattroporte. Una vettura considerata “spina dorsale della produzione” del marchio, riprendendo le parole di Orsi Jr. Ruolo che la vettura conserva anche a distanza di 56 anni, nell’attuale proposta.
Ermanno Cozza ricorda come in passato si era già pensato a un modello del genere, prospettando la possibile comparsa. Realizzazione che poi è avvenuta, l’avvento di una grossa berlina marchiata Maserati.
Nel tempo è divenuta anche importante per il marchio. Il modello catturò le attenzioni di diversi industriali già allora, considerando la sua affidabilità e anche il suo aspetto elegante da “auto di rappresentanza”. Una vettura con quattro porte, il nome stesso lo sottolinea, anche con altrettanti posti accoglienti a bordo e un bagagliaio piuttosto ampio, come è possibile notare attraverso il filmato. Un aspetto collegato anche alla necessità di caricare parecchi bagagli per vacanze abbastanza lunghe. E poi, essendo una Maserati, sotto il cofano è presente un cuore potente e capace di trasmettere spunti spumeggianti.

Video: Maserati
Immagine di apertura ripresa dal filmato

Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati