WP_Post Object ( [ID] => 617729 [post_author] => 84 [post_date] => 2020-02-10 14:00:37 [post_date_gmt] => 2020-02-10 13:00:37 [post_content] => E' tempo della prima prova su strada per la nuova Mercedes Classe C 2020, anzi, pardon, per la prima prova in pista visto che la berlina della Stella puntata è scesa sulla pista del Nurburgring. La nuova Classe C si mostrerà al mondo in via ufficiale nel corso del 2020 ma, intanto, è già stata è stata paparazzata mettendo in mostra qualche cambiamento estetico.

Estetica in stile BMW

Ora, il paraurti anteriore sembra un più basso e più largo di prima, con un design sportivo che ricorda lo stile della BMW Serie 3. Rivista anche la coda che ora è caratterizzata da luci posteriori più lunghe e a forma di goccia. Inoltre è davvero impossibile non notare il tetto curvo a mo' di coupè per dare alla nuova Mercedes Classe C 2020 un aspetto più sportivo e slanciato. Per quanto riguarda il gruppo ottico anteriore, Mercedes dovrebbe abbandonare la soluzione xeno a favore dei nuovi sistemi LED cosi da permettere alla Classe C di poter illuminare la strada fino a 600 metri di distanza.

Interni

Per quanto riguarda l'abitacolo, la prossima Classe C potrà godere di un display touch per l'infotainment lungo circa 30 cm, per consentire una perfetta visualizzazione delle mappe tridimensionali del navigatore, che andrà a braccetto con l'immancabile quadro strumenti digitale.

Nuova piattaforma

I rumors non si placano e continuano a sussurrare che la nuova Mercedes Classe C 2020, utilizzerà una nuova piattaforma in alluminio più leggera che dovrebbe anche garantire maggior spazio a bordo. La nuova nata in casa Mercedes dovrebbe perdere fino a 100 chilogrammi rispetto al modello precedente. La dieta sarà possibile anche grazie all'implementazione a listino di motori più piccoli.

I motori

A proposito. La nuova Classe C sarà alimentata da motori a quattro cilindri, tra cui il 2.0 diesel, e dalla nuova generazione di motori a sei cilindri. I motori diesel potranno produrre fino a 340 CV mentre i benzina arriveranno fino a 400  CV. Niente motori ibridi? Ma certo che ci saranno.  La futura Classe C otterrà anche un propulsione ibrida Plug-In, combinando cosi il lavoro di un motore a benzina quattro cilindri con un motore elettrico a 48 Volt che permetterà di marciare con una propulsione 100% elettrica fino a 100 chilometri.

Tecnologie e ADAS

La nuova Mercedes Classe C 2020 erediterà gli stessi sistemi di assistenza alla guida che trovano già posto sulla nuova Classe S, tra cui la frenata di emergenza, il Cruise control adattivo e il mantenimento della corsia, senza contare che l'acquirente potrà far avanzare l'auto dentro e fuori dal garage, per pochi metri, grazie all'applicazione dedicata per smartphone. [post_title] => Mercedes Classe C 2020: il design si rifà alla Serie 3 [VIDEO] [post_excerpt] => [post_status] => publish [comment_status] => open [ping_status] => closed [post_password] => [post_name] => mercedes-classe-c-2020-berlina-prezzi-motori-uscita-caratteristiche [to_ping] => [pinged] => [post_modified] => 2020-02-10 16:13:54 [post_modified_gmt] => 2020-02-10 15:13:54 [post_content_filtered] => [post_parent] => 0 [guid] => https://www.motorionline.com/?p=617729 [menu_order] => 0 [post_type] => post [post_mime_type] => [comment_count] => 0 [filter] => raw [post_category] => 0 )

Mercedes Classe C 2020: il design si rifà alla Serie 3 [VIDEO]

Mercedes Classe C 2020: nuovo design e nuova piattaforma, ecco il video spia

Mercedes Classe C 2020: ecco il video spia che mette in mostra le modifiche estetiche. Per lei novità anche per l'abitacolo, gli interni e i motori. Oltre al benzina e al diesel ci sarà anche il propulsore ibrido plug in
Mercedes Classe C 2020: il design si rifà alla Serie 3 [VIDEO]

E’ tempo della prima prova su strada per la nuova Mercedes Classe C 2020, anzi, pardon, per la prima prova in pista visto che la berlina della Stella puntata è scesa sulla pista del Nurburgring. La nuova Classe C si mostrerà al mondo in via ufficiale nel corso del 2020 ma, intanto, è già stata è stata paparazzata mettendo in mostra qualche cambiamento estetico.

Estetica in stile BMW

Ora, il paraurti anteriore sembra un più basso e più largo di prima, con un design sportivo che ricorda lo stile della BMW Serie 3. Rivista anche la coda che ora è caratterizzata da luci posteriori più lunghe e a forma di goccia. Inoltre è davvero impossibile non notare il tetto curvo a mo’ di coupè per dare alla nuova Mercedes Classe C 2020 un aspetto più sportivo e slanciato.

Per quanto riguarda il gruppo ottico anteriore, Mercedes dovrebbe abbandonare la soluzione xeno a favore dei nuovi sistemi LED cosi da permettere alla Classe C di poter illuminare la strada fino a 600 metri di distanza.

Interni

Per quanto riguarda l’abitacolo, la prossima Classe C potrà godere di un display touch per l’infotainment lungo circa 30 cm, per consentire una perfetta visualizzazione delle mappe tridimensionali del navigatore, che andrà a braccetto con l’immancabile quadro strumenti digitale.

Nuova piattaforma

I rumors non si placano e continuano a sussurrare che la nuova Mercedes Classe C 2020, utilizzerà una nuova piattaforma in alluminio più leggera che dovrebbe anche garantire maggior spazio a bordo. La nuova nata in casa Mercedes dovrebbe perdere fino a 100 chilogrammi rispetto al modello precedente. La dieta sarà possibile anche grazie all’implementazione a listino di motori più piccoli.

I motori

A proposito. La nuova Classe C sarà alimentata da motori a quattro cilindri, tra cui il 2.0 diesel, e dalla nuova generazione di motori a sei cilindri. I motori diesel potranno produrre fino a 340 CV mentre i benzina arriveranno fino a 400  CV. Niente motori ibridi? Ma certo che ci saranno.  La futura Classe C otterrà anche un propulsione ibrida Plug-In, combinando cosi il lavoro di un motore a benzina quattro cilindri con un motore elettrico a 48 Volt che permetterà di marciare con una propulsione 100% elettrica fino a 100 chilometri.

Tecnologie e ADAS

La nuova Mercedes Classe C 2020 erediterà gli stessi sistemi di assistenza alla guida che trovano già posto sulla nuova Classe S, tra cui la frenata di emergenza, il Cruise control adattivo e il mantenimento della corsia, senza contare che l’acquirente potrà far avanzare l’auto dentro e fuori dal garage, per pochi metri, grazie all’applicazione dedicata per smartphone.

Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Anticipazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati