WP_Post Object ( [ID] => 688714 [post_author] => 70 [post_date] => 2020-02-12 11:42:51 [post_date_gmt] => 2020-02-12 10:42:51 [post_content] => La Skoda Enyaq sarà il prossimo modello elettrico della casa ceca: si tratta del SUV compatto a zero emissioni, basato sulla nuova piattaforma modulare elettrificata MEB. Non c’è ancora una data per la presentazione di questa nuova auto, però sia il debutto che la commercializzazione arriveranno quest’anno. Possibile ‘prima’ al sempre più vicino Salone di Ginevra 2020?

Come nasce il nome Skoda Enyaq

Il nome Enyaq deriva dal termine irlandese “enya”, che significa “fonte di vita”. Questa parola deriva dal gaelico irlandese “Eithne”, che può essere tradotto con i concetti di “essenza”, “spirito” o “principio”. Seguendo i nomi dei precedenti SUV, arrivati dal Canada e dalla Groenlandia, il marchio ceco ha preso, anche in questo caso, ispirazione dalla lingua di una regione del Nord. Inoltre, questa nomenclatura combina la lettera “E” della mobilità elettrica, con la lettera “Q” che caratterizza il finale dei nomi dei precedenti SUV del marchio (Kodiaq, Karoq e Kamiq).

Skoda e la mobilità elettrificata

La Skoda Enyaq è il secondo modello elettrico del brand, dopo la Citigo iV, e sarà il primo veicolo prodotto in serie del brand a essere basato sulla piattaforma modulare elettrificata (MEB) del Gruppo Volkswagen. La casa ha annunciato, inoltre, che oltre 10 modelli elettrificati verranno lanciati sotto il sub-brand di Skoda iV entro la fine del 2022. Per il 2025 il brand boemo prevede che il 25% delle vendite saranno rappresentate da veicoli e modelli interamente elettrici o plug-in hybrid. La casa ceca, infatti, programma di investire due miliardi di euro entro il 2021 nello sviluppo di modelli elettrici e di un ecosistema interconnesso per soluzioni di mobilità moderna ed ecocompatibile. [post_title] => Skoda Enyaq: così si chiamerà il primo SUV elettrico ceco [post_excerpt] => [post_status] => publish [comment_status] => open [ping_status] => closed [post_password] => [post_name] => skoda-enyaq-caratteristiche-motore-autonomia-uscita-prezzi [to_ping] => [pinged] => [post_modified] => 2020-02-12 11:42:51 [post_modified_gmt] => 2020-02-12 10:42:51 [post_content_filtered] => [post_parent] => 0 [guid] => https://www.motorionline.com/?p=688714 [menu_order] => 0 [post_type] => post [post_mime_type] => [comment_count] => 0 [filter] => raw [post_category] => 0 )

Skoda Enyaq: così si chiamerà il primo SUV elettrico ceco

Debutto e commercializzazione attese già nel 2020

Il primo SUV elettrico del marchio ceco si chiamerà Skoda Enyaq e sarà presentato nel corso di quest'anno. Si tratta del primo modello della casa basata sulla piattaforma elettrificata MEB del Gruppo Volkswagen
Skoda Enyaq: così si chiamerà il primo SUV elettrico ceco

La Skoda Enyaq sarà il prossimo modello elettrico della casa ceca: si tratta del SUV compatto a zero emissioni, basato sulla nuova piattaforma modulare elettrificata MEB. Non c’è ancora una data per la presentazione di questa nuova auto, però sia il debutto che la commercializzazione arriveranno quest’anno. Possibile ‘prima’ al sempre più vicino Salone di Ginevra 2020?

Come nasce il nome Skoda Enyaq

Il nome Enyaq deriva dal termine irlandese “enya”, che significa “fonte di vita”. Questa parola deriva dal gaelico irlandese “Eithne”, che può essere tradotto con i concetti di “essenza”, “spirito” o “principio”. Seguendo i nomi dei precedenti SUV, arrivati dal Canada e dalla Groenlandia, il marchio ceco ha preso, anche in questo caso, ispirazione dalla lingua di una regione del Nord.

Inoltre, questa nomenclatura combina la lettera “E” della mobilità elettrica, con la lettera “Q” che caratterizza il finale dei nomi dei precedenti SUV del marchio (Kodiaq, Karoq e Kamiq).

Skoda e la mobilità elettrificata

La Skoda Enyaq è il secondo modello elettrico del brand, dopo la Citigo iV, e sarà il primo veicolo prodotto in serie del brand a essere basato sulla piattaforma modulare elettrificata (MEB) del Gruppo Volkswagen. La casa ha annunciato, inoltre, che oltre 10 modelli elettrificati verranno lanciati sotto il sub-brand di Skoda iV entro la fine del 2022.

Per il 2025 il brand boemo prevede che il 25% delle vendite saranno rappresentate da veicoli e modelli interamente elettrici o plug-in hybrid. La casa ceca, infatti, programma di investire due miliardi di euro entro il 2021 nello sviluppo di modelli elettrici e di un ecosistema interconnesso per soluzioni di mobilità moderna ed ecocompatibile.

Skoda Enyaq: così si chiamerà il primo SUV elettrico ceco
5 (100%) 1 vote
Leggi altri articoli in Anticipazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati