WP_Post Object ( [ID] => 688756 [post_author] => 70 [post_date] => 2020-02-12 15:24:21 [post_date_gmt] => 2020-02-12 14:24:21 [post_content] => I lunghi tempi di ricarica sono uno dei problemi della mobilità elettrica al momento attuale, così Volkswagen ed E.On hanno presentato il prototipo di una stazione flessibile di ricarica ultra-rapida. Secondo quanto annunciato, questa colonnina permette di recuperare un’autonomia di circa 200 chilometri in un quarto d’ora, ricaricando contemporaneamente due auto elettriche. “La nostra stazione di ricarica ultra-rapida è un elemento significativo per lo sviluppo della mobilità elettrica – le parole di Thomas Schmall, il presidente del consiglio d’amministrazione di Volkswagen Golf Components - Inoltre, l’approccio innovativo con un’installazione facile e veloce ci permette di soddisfare le esigenze dei clienti. La collaborazione con E.On è un passo importante verso una rapida integrazione di questa tecnologia nell’infrastruttura, in linea con la domanda”.

Come funziona la colonnina ultra-rapida

Le stazioni vengono installate secondo il principio plug&play, con posa, connessione e configurazione online. Il sistema di ricarica rapida, come dicevamo, può servire contemporaneamente due auto elettriche con una potenza di ricarica fino a 150 kilowatt, garantendo, in media, un’ulteriore autonomia di circa 200 km in soli 15 minuti. Per assicurare che la batteria installata all’interno della stazione di ricarica abbia sempre una capacità sufficiente, questa è costantemente alimentata tramite una connessione convenzionale da 16-63 ampere. Verrà utilizzata solo energia pulita, mentre gli aggiornamenti, la manutenzione da remoto e la fatturazione saranno gestiti tramite la piattaforma software centrale di E.On.

Quando saranno installate queste colonnine

Volkswagen Group Components avvierà la produzione in serie quest’anno, mentre, nella seconda metà del 2020, E.On testerà le nuove stazioni di ricarica in sei aree di servizio autostradali e successivamente le lancerà in Germania con il nome di E.On Drive Booster. [post_title] => Volkswagen: una ricarica ultra-rapida per i veicoli elettrici [post_excerpt] => [post_status] => publish [comment_status] => open [ping_status] => closed [post_password] => [post_name] => volkswagen-ricarica-veicoli-elettrici-rapida [to_ping] => [pinged] => [post_modified] => 2020-02-12 15:24:21 [post_modified_gmt] => 2020-02-12 14:24:21 [post_content_filtered] => [post_parent] => 0 [guid] => https://www.motorionline.com/?p=688756 [menu_order] => 0 [post_type] => post [post_mime_type] => [comment_count] => 1 [filter] => raw [post_category] => 0 )

Volkswagen: una ricarica ultra-rapida per i veicoli elettrici

Permette di recuperare 200 km in un quarto d'ora

Volkswagen ha presentato una nuova colonnina, realizzata in collaborazione con E.On, per permettere di velocizzare la ricarica delle auto elettriche. Permette di recuperare 200 km di autonomia in un quarto d'ora
Volkswagen: una ricarica ultra-rapida per i veicoli elettrici

I lunghi tempi di ricarica sono uno dei problemi della mobilità elettrica al momento attuale, così Volkswagen ed E.On hanno presentato il prototipo di una stazione flessibile di ricarica ultra-rapida. Secondo quanto annunciato, questa colonnina permette di recuperare un’autonomia di circa 200 chilometri in un quarto d’ora, ricaricando contemporaneamente due auto elettriche.

“La nostra stazione di ricarica ultra-rapida è un elemento significativo per lo sviluppo della mobilità elettrica – le parole di Thomas Schmall, il presidente del consiglio d’amministrazione di Volkswagen Golf Components – Inoltre, l’approccio innovativo con un’installazione facile e veloce ci permette di soddisfare le esigenze dei clienti. La collaborazione con E.On è un passo importante verso una rapida integrazione di questa tecnologia nell’infrastruttura, in linea con la domanda”.

Come funziona la colonnina ultra-rapida

Le stazioni vengono installate secondo il principio plug&play, con posa, connessione e configurazione online. Il sistema di ricarica rapida, come dicevamo, può servire contemporaneamente due auto elettriche con una potenza di ricarica fino a 150 kilowatt, garantendo, in media, un’ulteriore autonomia di circa 200 km in soli 15 minuti.

Per assicurare che la batteria installata all’interno della stazione di ricarica abbia sempre una capacità sufficiente, questa è costantemente alimentata tramite una connessione convenzionale da 16-63 ampere. Verrà utilizzata solo energia pulita, mentre gli aggiornamenti, la manutenzione da remoto e la fatturazione saranno gestiti tramite la piattaforma software centrale di E.On.

Quando saranno installate queste colonnine

Volkswagen Group Components avvierà la produzione in serie quest’anno, mentre, nella seconda metà del 2020, E.On testerà le nuove stazioni di ricarica in sei aree di servizio autostradali e successivamente le lancerà in Germania con il nome di E.On Drive Booster.

Volkswagen: una ricarica ultra-rapida per i veicoli elettrici
5 (100%) 1 vote
Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

1 commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  1. florio

    13 Febbraio 2020 at 12:51

    IL Problema NON e’ il Recupero e in Quanti Minuti Viene Caricato … ma L’ AUTONOMIA TOTALE: NESSUNO Spendera’ quelle Cifre per un’ Auto Elettrica se Non Arrivera’ ad una Autonomia di Almeno 500 KM.

Articoli correlati