WP_Post Object ( [ID] => 689266 [post_author] => 24 [post_date] => 2020-02-14 16:20:02 [post_date_gmt] => 2020-02-14 15:20:02 [post_content] => Da tempo Dacia sta valutando l'elettrificazione della gamma e adesso sembrerebbe aver ottenuto la benedizione del Gruppo Renault per avviarla. Un'anticipazione delle prossime mosse di Dacia ci arriva dal report finanziario 2019 del costruttore francese, con la roadmap che indica esplicitamente una nuova "Urban City Car" con alimentazione 100% elettrica che il marchio Dacia lancerà tra il 2021 e il 2022.

Col motore della Zoe?

Sul nuovo modello a zero emissioni di Dacia ed in particolare sulla sua dotazione meccanica si avanzano diverse ipotesi. Tra le motorizzazioni che il Gruppo Renault ha in gamma e che potrebbe fare al caso della nuova Dacia elettrica, che dovrà comunque essere economicamente accessibile come da tradizione del marchio, c'è quella che equipaggia la piccola Zoe. Su quest'ultima, aggiornata lo scorso anno, Renault propone un motore elettrico in grado di offrire fino a quasi 400 km d'autonomia.

Probabile versione europea della Renault City K-ZE cinese

Altra opzione è che il nuovo modello di Dacia sia la versione europea della Renault City K-ZE, compatta elettrica commercializzata in Cina. La versione cinese della City K-ZE monta un motore elettrico da 44 CV e 119 Nm di coppia, alimentata da una batteria che garantisce un'autonomia di 250 km (ciclo NEDC). In ogni caso sulla versione europea, Renault dovrebbe garantire un'autonomia maggiore per soddisfare le esigenze del mercato del Vecchio Continente. In Cina la City K-ZE costa l'equivalente di poco meno di 8.000 euro, ma in Europa potrebbe costare attorno agli 11.000 euro, dunque in linea con le politiche di prezzo di Dacia.

Le altre novità green di Renault

Nello stesso tempo in cui è stato annunciato il nuovo modello elettrico di Dacia, Renault ha confermato l'arrivo della Twingo Z.E., versione a batteria della piccola di segmento A, per il 2020, oltre a un nuovo veicolo elettrico di segmento B basato sulla piattaforma CMF-EV per il 2021-2022. La gamma della Losanga conterà nel 2022 due modelli ibridi plug-in e quattro ibridi. [post_title] => Dacia, è ufficiale: c'è una nuova urban city car elettrica in arrivo nel 2021-2022 [post_excerpt] => [post_status] => publish [comment_status] => open [ping_status] => closed [post_password] => [post_name] => dacia-urban-city-car-elettrica-2021-2022-anticipazioni-uscita-motori [to_ping] => [pinged] => [post_modified] => 2020-02-14 16:21:05 [post_modified_gmt] => 2020-02-14 15:21:05 [post_content_filtered] => [post_parent] => 0 [guid] => https://www.motorionline.com/?p=689266 [menu_order] => 0 [post_type] => post [post_mime_type] => [comment_count] => 0 [filter] => raw [post_category] => 0 )

Dacia, è ufficiale: c’è una nuova urban city car elettrica in arrivo nel 2021-2022

Sarà una compatta a batteria low cost

La roadmap del Groupe Renault svela l'arrivo della prima vettura 100% elettrica di Dacia, sarà una piccola city car che arriverà tra il 2021 e il 2022.
Dacia, è ufficiale: c’è una nuova urban city car elettrica in arrivo nel 2021-2022

Da tempo Dacia sta valutando l’elettrificazione della gamma e adesso sembrerebbe aver ottenuto la benedizione del Gruppo Renault per avviarla.

Un’anticipazione delle prossime mosse di Dacia ci arriva dal report finanziario 2019 del costruttore francese, con la roadmap che indica esplicitamente una nuova “Urban City Car” con alimentazione 100% elettrica che il marchio Dacia lancerà tra il 2021 e il 2022.

Col motore della Zoe?

Sul nuovo modello a zero emissioni di Dacia ed in particolare sulla sua dotazione meccanica si avanzano diverse ipotesi. Tra le motorizzazioni che il Gruppo Renault ha in gamma e che potrebbe fare al caso della nuova Dacia elettrica, che dovrà comunque essere economicamente accessibile come da tradizione del marchio, c’è quella che equipaggia la piccola Zoe. Su quest’ultima, aggiornata lo scorso anno, Renault propone un motore elettrico in grado di offrire fino a quasi 400 km d’autonomia.

Probabile versione europea della Renault City K-ZE cinese

Altra opzione è che il nuovo modello di Dacia sia la versione europea della Renault City K-ZE, compatta elettrica commercializzata in Cina. La versione cinese della City K-ZE monta un motore elettrico da 44 CV e 119 Nm di coppia, alimentata da una batteria che garantisce un’autonomia di 250 km (ciclo NEDC).

In ogni caso sulla versione europea, Renault dovrebbe garantire un’autonomia maggiore per soddisfare le esigenze del mercato del Vecchio Continente. In Cina la City K-ZE costa l’equivalente di poco meno di 8.000 euro, ma in Europa potrebbe costare attorno agli 11.000 euro, dunque in linea con le politiche di prezzo di Dacia.

Le altre novità green di Renault

Nello stesso tempo in cui è stato annunciato il nuovo modello elettrico di Dacia, Renault ha confermato l’arrivo della Twingo Z.E., versione a batteria della piccola di segmento A, per il 2020, oltre a un nuovo veicolo elettrico di segmento B basato sulla piattaforma CMF-EV per il 2021-2022. La gamma della Losanga conterà nel 2022 due modelli ibridi plug-in e quattro ibridi.

Dacia, è ufficiale: c’è una nuova urban city car elettrica in arrivo nel 2021-2022
5 (100%) 1 vote
Leggi altri articoli in Anticipazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati