Aston Martin DB11 Shadow Edition: nuova serie esclusiva da 300 pezzi [FOTO]

Con esclusivi tocchi di nero dentro e fuori

Aston Martin DB11 Shadow Edition è la nuova serie speciale, a tiratura limitata di 300 esemplari, disponibile in versione Coupé e Volante che si caratterizza per elementi in nero su esterni ed interni.

La Aston Martin DB11, lanciata tre anni fa, rinnova il suo appeal con il lancio di una nuova serie speciale, la Shadow Edition.

Con un stile esclusivo e tenebroso che alza il livello di eleganza e raffinatezza, la Aston Martin DB11 Shadow Edition si caratterizza per una serie di elementi dark con la calandra, i badge cromati e i cerchi in lega da 20 pollici tutti con verniciati in nero lucido. Se ciò non bastasse ad accrescere la distintività della DB11, è disponibile anche un pacchetto aggiuntivo che prevede ulteriori accenti in nero lucido su esterni ed interni, incrementando così l’anima “cupa” di questa esclusiva versione.

Volante rivestito in Alcantara nero

All’interno della DB11 Shadow Edition Aston Martin propone alcune personalizzazioni come il volante sportivo in Alcantara nera e le soglie battitacco specifiche in nero anodizzato.

A proposito della DB11 Shadow Edition, che sarà prodotta in soli 300 esemplari e disponibile in versione Coupé e Volante, Marek Reichman, vicepresidente esecutivo e Chief Creative Officer di Aston Martin, spiega: “Abbiamo accuratamente selezionato gli elementi di design della Shadow Edition per rendere diverso, in modo discreto ma evidente l’aspetto di DB11. Per avere uno stile GT più deciso”.

Sfreccia oltre i 300 km/h con il V8 4.0 da 510 CV

Così come la versione standard, la DB11 Shadow Edition monta il motore V8 biturbo da 4.0 litri di Mercedes-AMG che sviluppa 510 CV di potenza e 695 Nm di coppia massima, abbinato al cambio automatico a 8 marce e alla trazione posteriore con differenziale a slittamento limitato. La Aston Martin DB11 è in grado di accelerare da 0 a 100 km/h in 4 secondi e di toccare i 301 km/h.

Leggi altri articoli in Anticipazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati