Alfa Romeo Giulia GTAm: alettone, due posti secchi e roll-bar posteriore [FOTO]

Potenza di 540 CV, anima da corsa ma omologata per la strada

Alfa Romeo ha svelato la Giulia GTAm, versione più estrema della Giulia GTA, con 540 CV nel motore, due posti secchi, roll-bar posteriore e un generoso alettone in carbonio sulla coda.

Al fianco della nuova Alfa Romeo Giulia GTA, il marchio del Biscione ha svelato anche la sua variante più estrema e audace, la Giulia GTAm.

Si tratta di una versione con lo spirito, e anche qualcosa di concreto in più, dell’auto da corsa, pur mantenendo l’omologazione per circolare tranquillamente su strade pubbliche.

Splitter anteriore maggiorato e alettone sulla coda

Tutta la sportività della Giulia GTA viene estremizzata sulla Giulia GTAm a partire dalle dotazioni aerodinamiche. Pur condividendo gran parte dell’impianto estetico con la GTA, la GTAm non nasconde la sua anima corsaiola ma anzi la mette in mostra attraverso una serie di specifici elementi sugli esterni che contribuiscono ad esaltarne le performance aerodinamiche. Il riferimento è principalmente allo splitter anteriore maggiorato e al generoso alettone posteriore in carbonio, che garantiscono un aumento e un ottimale bilanciamento del carico ad alta velocità.

Roll-bar posteriore e rivestimenti in Alcantara

Equipaggiata anch’essa con il motore V6 biturbo da 2.9 litri che eroga 540 CV di potenza, l’Alfa Romeo Giulia GTAm propone un utilizzo di Alcantara ancora più esteso sugli interni. Del resto l’abitacolo è decisamente diverso rispetto a quello della GTA. Sulla Giulia GTAm infatti è stato eliminato il divano posteriore per lasciare spazio a una “vasca” con sagomature specifiche destinate ad ospitare caschi ed estintore, oltre che ad una struttura roll-bar. La GTAm è dunque una due posti secchi, dove oltre all’assenza di pannelli porta e sedili posteriori, troviamo anche l’apertura porta con il nastro al posto della maniglia, altro tocco tipicamente ispirato al mondo delle corse.

Dotazioni derivanti dal motorsport

Anche l’Alfa Romeo Giulia GTAm ha un peso alleggerito di circa 100 chilogrammi rispetto alla Giulia Quadrifoglio grazie ad un ampio uso della fibra di carbonio, oltre che per l’adozione di sedili sportivi specifici con monoscocca in carbonio e cinture a 6 punti Sabelt. Inoltre la GTAm beneficia anche di finestrini laterali e lunotto in Lexan, particolare resina di policarbonati utilizzata nel mondo del motorsport che riduce ulteriormente il peso dell’auto.

Versione esclusiva per pochi

L’Alfa Romeo Giulia GTAm farà parte dei 500 esemplari in serie limitata che il marchio del Biscione produrrà. Non sappiamo quante di queste 500 unità saranno GTA e quante GTAm, probabile che questo dipenda dagli ordini, peraltro già aperti, che Alfa Romeo riceverà da qui in avanti.

Leggi altri articoli in Anticipazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati