Fiat 500 elettrica: il 4 marzo la 500 a zero emissioni [TEASER]

Fiat 500 elettrica: il 4 marzo la 500 a zero emissioni [TEASER]

Frontale inedito per la nuova city car

L'attesa Fiat 500 elettrica verrà presentata il 4 marzo ed è stata anticipata da un'immagine del frontale. Probabilmente servirà attendere la prossima estate per vederla in strada, con gli ordini al via il 4 luglio
Fiat 500 elettrica: il 4 marzo la 500 a zero emissioni [TEASER]

La Fiat 500 elettrica (o 500e), uno dei modelli più attesi tra quelli che avrebbero dovuto debuttare al Salone di Ginevra 2020, annullato per l’emergenza coronavirus, debutterà domani, mercoledì 4 marzo. L’annuncio è stato dato direttamente sulla pagina Facebook ufficiale, con un’immagine teaser del frontale della vettura e, appunto, con la data di presentazione.

Design premium e frontale inedito

La Fiat 500e 2021, che arriverà tra qualche mese in concessionaria, è caratterizzata da un aspetto raffinato ed elegante che le conferisce un’aurea da auto di segmento premium, con in più la totale vocazione del massimo rispetto dell’ambiente grazie alla sua motorizzazione 100% elettrica.

Aspettando le informazioni sulle caratteristiche tecniche possiamo notare che nuova Fiat 500e adotta dei nuovi gruppi ottici con fari a LED sia all’anteriore che al posteriore, con un inedito frontale chiuso che rende il muso della vettura particolarmente distintivo rispetto al resto della gamma di Fiat 500.

Altra novità che salta all’occhio è il badge 500 sul frontale (non esclusivamente sulla versione elettrica) che sostituisce il precedente logo “Fiat” che caratterizza la 500 attuale.

Interni rinnovati profondamente

Gli interni della nuova Fiat 500e dovrebbero presentare un design del cruscotto completamente rinnovato, con un nuovo quadro strumenti ed un nuovo ampio display a sviluppo orizzontale posto al centro per l’infotainment. Particolarmente pregiati e di qualità i materiali utilizzati per i rivestimenti dell’abitacolo, così come per il volante atteso con un’elegante configurazione a due razze.

Nuova piattaforma EV

Sappiamo che la nuova Fiat 500 elettrica poggia su una nuova piattaforma EV su misura e che, come dichiarato mesi fa dai vertici del marchio torinese, sarebbe rimasta fedele a dimensioni e proporzioni della 500 come la conosciamo, pur proponendo una serie di contenuti e dotazioni tecniche e meccaniche totalmente inedite.

Motore e autonomia

Al momento il mistero più grande, che sarà dissolto a breve, riguarda il propulsore elettrico della nuova Fiat 500e della quale non si conosce ancora alcun dettaglio. Date le dimensioni compatte della vettura, per ovvi motivi la batteria non potrà essere particolarmente ingombrante. In ogni caso ci si aspetta un’autonomia maggiore rispetto a quella offerta dalla precedente 500e, dotata di una batteria agli ioni di litio da 24 kWh che ne garantiva 140 chilometri d’autonomia.

Quando vedremo la Fiat 500e

Per l’arrivo sul mercato della nuova Fiat 500 elettrica bisognerà probabilmente attendere la prossima estate: la data del via agli ordini potrebbe essere il 4 luglio 2020, festeggiando così i 63 anni dal debutto della prima 500.

I numeri della Fiat 500 elettrica

La capacità produttiva della nuova linea sarà di 80.000 unità all’anno, ma potrebbe anche aumentarne il numero, in caso la richiesta di questo modello elettrico sia superiore alle aspettative. Circa 1.200 persone saranno dedicate alla realizzazione della Fiat 500 BEV (Battery Electric Vehicle), grazie a un investimento complessivo di 700 milioni di euro.

L’11 luglio è stato simbolicamente posato il primo robot Comau e nei prossimi mesi si arriverà a quota 200, quelli necessari alla nuova linea produttiva, tramite i quali tutte le operazioni di saldatura saranno automatizzate.

Fiat Chrysler ha anche annunciato un investimento di 5,4 miliardi di dollari nella produzione di veicoli elettrici nel Michigan, il che significa che la 500 e arriverà negli Stati Uniti nel 2021.

Scopri le Offerte



    Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi che mi interessano ai sensi dell’Informativa Privacy
    Leggi altri articoli in Anticipazioni

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Articoli correlati