Mercedes Classe E 2020: si rinnova la vettura della Stella [FOTO]

Look rivisto, più efficienza nelle motorizzazioni

La nuova Mercedes Classe E si presenta con novità dal punto di vista estetico e motorizzazioni più efficienti, con potenze fino a 367 cavalli. Arriverà nelle concessionarie italiane a partire dalla prossima estate

La Mercedes Classe E si rinnova, con il classico restyling di metà carriera. Si tratta di uno dei modelli più venduti del marchio tedesco, con più di 14 milioni di berline e station wagon consegnate, ed ora presenta alcune novità estetiche, tecnologiche ed anche tecniche, con nuove motorizzazioni. Arriverà nelle concessionarie italiane a partire dalla prossima estate.

Le caratteristiche della nuova Mercedes Classe E

Partendo dal design, la nuova Classe E presenta un rinnovato frontale: spicca, per la prima volta, la Stella al centro, con una mascherina ridisegnata ed un paraurti rivisto. I gruppi ottici hanno un aspetto rinnovato, sia nei fari anteriori (ora interamente a LED di serie) che nelle luci posteriori. La versione All-Terrain presenta un design più orientato ai SUV, con componenti specifici come la mascherina del radiatore o la protezione antincastro cromati lucidi.

Gli interni presentano nuovi colori disponibili ed aumentano il comfort, con i sedili Energizing, con un sistema di regolazione attivo, inserendo la propria statura sul display multimediale. Dotata del sistema MBUX, la nuova Classe E propone due schermi digitali di serie (entrambi da 10,25 pollici), oppure la plancia con display widescreen con due display da 12,3 pollici (a richiesta).

La tecnologia è anche assistenza alla guida, con la presenza dei sistemi di ultima generazione: dall’assistenza alla frenata attivo al Blind Sport Assist attivo, passando per il parcheggio con telecamera a 360 gradi o il volante di nuova generazione con riconoscimento capacitivo hands-off.

La Mercedes Classe E 2020 ed i motori

La nuova Mercedes Classe E è disponibile sette modelli in versione ibrida plug-in (diesel e benzina, berlina e station-wagon, con trazione posteriore e integrale). La gamma benzina offre uno spettro di potenza compreso fra 156 e 367 CV, mentre per i diesel la scelta spazia da 160 a 330 CV.

Per la prima volta, la gamma sarà completata da un motore a benzina a quattro cilindri (M 254) dotato di alternatore-starter integrato (ISG) di seconda generazione con potenza supplementare fino a 15 kW (20 CV) e 180 Nm di coppia in più. I modelli con questo gruppo motopropulsore disporranno di una rete di bordo a 48 V.

Anche il cambio 9G-TRONIC è stato perfezionato per adattarsi all’ISG di seconda generazione e nella prima fase verrà abbinato al motore a quattro cilindri. Il motore elettrico, l’elettronica di potenza e il radiatore del cambio ora sono all’interno o in prossimità del gruppo di trasmissione. Ciò consente di ridurre i collegamenti, con notevoli vantaggi in termini di spazio di montaggio e di peso.

Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati