Skoda Octavia RS iV: motore ibrido plug-in da 245 CV e 400 Nm [FOTO e VIDEO]

Prima versione RS di Skoda con un powertrain ibrido ricaricabile

La Skoda Octavia RS iV è stata presentata, nonostante l'annullamento del GIMS 2020 causa Coronavirus. Si tratta della versione ibrida plug-in da 245 cavalli di potenza, il primo modello ad alte prestazioni con motore elettrificato.


Il Salone di Ginevra 2020 è stato annullato, però, le case non rinunciano ovviamente alle loro anteprime, programmate originariamente all’appuntamento svizzero. La Skoda Octavia RS iV è stata appena presentata e possiamo limitarci a raccontarvela e mostrarvi alcune immagini della versione definitiva, dopo gli innumerevoli render e teaser che hanno aumentato l’attesa di questa vettura. Si tratta del primo modello ad alte prestazioni del marchio boemo ad avere un motore elettrificato, cioè la versione ibrida plug-in da 245 cavalli di potenza.

Le caratteristiche della Skoda Octavia RS iV

Questo modello, dall’anima sportiva, propone dei dettagli della carrozzeria in nero lucido, con interni sportivi per rendere omaggio alla tradizione RS. La Skoda Octavia RS iV propone il paraurti con prese d’aria ampliate e le inedite feritoie laterali nel paraurti posteriore, per rendere questa vettura subito appartenente alla famiglia dei modelli sportivi Skoda. I cerchi in lega di ampio diametro, da 18 o 19 pollici, permettono di scorgere le pinze freno verniciate in rosso, mentre al posteriore è evidente lo spoiler nero sul portellone della berlina. La variante Wagon è invece caratterizzata da un ampio spoiler che prolunga la linea del tetto, verniciato in colore carrozzeria.

Motore ibrido ricaricabile da 245 CV e 400 Nm

La Skoda Octavia RS iV adotta un sistema propulsivo composto dal motore benzina TSI da 1.4 litri da 150 CV e da un’unità elettrica da 85 kW integrata nel cambio automatico DSG a 7 marce, per una potenza complessiva di 245 CV e una coppia massima di 400 Nm. La nuova berlina sportiva della Casa ceca sarà in grado di accelerare da 0 a 100 km/h in circa 7,3 secondi, grazie anche ai 30 Nm di coppia istantanea erogati dal motore elettrico, mentre il pacco batteria da 13 kWh fornisce un’autonomia elettrica fino a 60 chilometri. La velocità massima si attesta sui 225 km/h. Le emissioni medie di CO2 nel ciclo WLTP (dati provvisori) sono di circa 30 g/km, in linea con lo standard Euro6d sulle emissioni dei nuovi modelli, che entrerà formalmente in vigore dal 1 gennaio 2021.

Gli interni della Skoda Octavia RS iV

Accorgimenti sportivi anche all’interno, con un volante sportivo a tre razze multifunzione, con cuciture rosse e pelle traforata. Nuovo anche il Led ambientale rosso che dona un’aria più tecnologica e accattivante all’abitacolo, impreziosito anche dalla plancia rivestita in Alcantara, così come i pannelli delle portiere. I sedili sono estremamente sportivi, a guscio e con il poggiatesta integrato, con cuciture rosse e sponde laterali contenitive. Torna ovviamente il nuovo logo RS, un po’ ovunque, tra volante, cambio DSG e sedili. Al centro della plancia troneggia il nuovo sistema di infotainment con grafica dedicata.

Ci saranno anche le versioni Plug-in, Mild-Hybrid

Proprio come la “cugina” Volkswagen Golf 8, la nuova Skoda Octavia RS offrirà anche motorizzazioni tradizionali. Nella gamma saranno inclusi un benzina turbo da 2.0 litri con potenza simile alla variante ibrida, ma con circa 250 kg di peso in meno. Quest’ultima sarà disponibile anche in versione Plug-in Hybrid, con 204 CV e una coppia massima di 350 Nm, equipaggiata con il DSG a 6 rapporti. La batteria agli ioni di litio è la stessa della versione RS, ricaricabile da una presa domestica o dalla wallbox dedicata. Il serbatoio della benzina è di 40 litri, 5 in meno che nella versione tradizionale, mentre il bagagliaio rimane a capacità 450 litri o 490, rispettivamente per la versione diesel e SW.

Le nuove versioni Mild-Hybrid, caratterizzate dalla sigla e-Tec saranno disponibili da questa estate e troviamo alla base il nuovo 3 cilindri 1.0 TSI  a benzina da 110 CV, unito al DSG 7 rapporti. Si sale poi con l’1.5 TSI e-Tec che offre una potenza massima di 150 CV. Entrambe impiegano un piccolo motorino d’avviamento a 48V, unito ad una batteria da 48V e 0,6 kWh posizionata sotto al sedile del passeggero anteriore. Il motore elettrico fornisce una spinta extra di 50 Nm e aiuta la vettura in fase di veleggiamento, spegnendo l’unità termica. La tecnologia mild-hybrid delle due Octavia e-TEC permette un risparmio di carburante fino a 0,4 l/100 km.

Scopri le Offerte



    Trova l'auto giusta per te
    Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi che mi interessano ai sensi dell’Informativa Privacy
    Leggi altri articoli in Anticipazioni

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Articoli correlati