Gumpert Nathalie First Edition: la prima auto al mondo a celle di metanolo

La supercar prodotta in sole 500 unità eroga 536 CV e costa 407.000€

La tedesca Gumpert, divenuta famosa per la Apollo nel 2005, mette in produzione la Nathalie First Edition, supercar capace di erogare ben 536 CV e passare da 0 a 100 km/h in 2.5 secondi. È inoltre la prima vettura al mondo con tecnologia a celle di metanolo.

L’avevamo già vista al Salone di Ginevra 2019 in versione concept: la muscolosa supercar tedesca (anche se il brand è ora proprietà di China’s Aiways) è entrata in produzione. La Gumpert Nathalie First Edition è il primo veicolo al mondo alimentato a celle di combustibile al metanolo, che, a detta del CEO Roland Gumpert, offre maggiore sicurezza, costi inferiori rispetto ai carburanti tradizionali ma soprattutto evita al conducente di rimanere a piedi grazie all’incredibile autonomia ed all’efficiente sistema di recupero dell’energia. “La Nathalie First Edition è la mia visione di un’auto elettrica che non si ferma quando la batteria è scarica. Un anno dopo la sua presentazione siamo in grado di lanciare la prima auto di produzione al mondo con una cella a combustibile a metanolo che non si basa su stazioni di ricarica o stazioni di idrogeno tradizionali” ha dichiarato Gumpert.

Estetica

Rispetto al prototipo, la Nathalie First Edition definitiva subisce alcune modifiche estetiche e tecniche, come le nuove portiere con apertura “a forbice” (simili alle famose portiere ad elitra di Lamborghini) e le rinnovate proporzioni di frontale e fiancate, con particolari aggressivi come l’enorme alettone posteriore e gli affilati fari a LED anteriori. Per quanto riguarda i materiali, mentre il prototipo era dotato di una carrozzeria interamente in fibra di carbonio, l’attuale modello adotta materiali leggeri e innovativi come la fibra di lino.

Motore, prestazioni e prezzo

La Gumpert Nathalie First Edition è dotata di 4 motori, uno per ogni ruota, che la rendono una AWD, quindi trazione integrale. I propulsori sono alimentati da una cella a metanolo da 15 kW che produce idrogeno e lo converte in energia elettrica. Ciò rende possibile un’autonomia di ben 820 km con un pieno: inoltre, per riempire il serbatoio da 65 litri ci vogliono solo 3 minuti. Nonostante l’incredibile autonomia, dati e prestazioni sono da vera supercar: 536 CV (400 kW) di potenza, 0/100 km/h in 2.5 secondi e 300 km/h di velocità massima.

Il prezzo è, ovviamente, proporzionato al tipo di vettura, prodotta in edizione limitata a 500 esemplari: i fortunati dovranno sborsare 407.000 € e aspettare la prima metà del 2021 per ricevere l’auto. La supercar, inoltre, sarà presentata in streaming dal Salone di Ginevra il prossimo 18 marzo.

Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Auto

Renault Zoe R135 2020 | Com’è & Come Va

Nuova Renault Zoe R135 2020: caratteristiche e prova su strada nel Com'è e Come Va
Nuova Renault Zoe 2020: l’utilitaria completamente elettrica più venduta in Italia giunge alla sua terza generazione con la sigla ZE50: