Nuova Hyundai i20: interamente rinnovata e proposta mild-hybrid a 48 volt [VIDEO]

Nuova Hyundai i20: interamente rinnovata e proposta mild-hybrid a 48 volt [VIDEO]

Aspetto e contenuti evoluti

Presentata la nuova compatta del marchio di Seul, completamente ridefinita e per la prima volta con sistema mild-hybrid
Nuova Hyundai i20: interamente rinnovata e proposta mild-hybrid a 48 volt [VIDEO]

La nuova Hyundai i20, come segnalato, presenta un design che traduce la nuova filosofia “Sensuous Sportiness” del marchio. Una nuova definizione maggiormente tecnologica.

Estetica

Gruppi ottici protesi e spigolosi, un frontale accorpato e sportivo, lo sviluppo peculiare del montante posteriore con una linea di cintura più marcata e un profilo maggiormente scolpito e caratterizzante; in sostanza sono diversi gli aspetti che rendono riconoscibile la nuova compatta del marchio asiatico.
Mutano anche le misure, la nuova Hyundai i20 risulta più lunga di 5 millimetri rispetto alla precedente versione, raggiungendo i 4,04 metri con un passo più generoso di 10 mm, ora è più larga di 30 mm e meno alta di 24 mm rispetto alla precedente. Lo stesso bagagliaio accoglie ulteriori 25 litri, raggiungendo quota 351. Diverse le tinte, optando tra dieci colorazioni da associare a un tetto nero a contrasto e cerchi in lega da 17 pollici, come segnalato.

Abitacolo e tecnologie

All’interno spiccano un nuovo display destinato al quadro strumenti da 10,25 pollici e centralmente un altro riservato al sistema infotainment sempre da 10,25 pollici, con soluzioni per connettività e intrattenimento, elementi rinnovati e un ambiente personalizzabile tramite le combinazioni Black Mono, Black & Gray e Black Mono & Yellow Green.
Variegata anche la panoramica di sistemi di assistenza e sicurezza SmartSense, considerando tra i vari una soluzione di frenata automatica d’emergenza con sistema pre-collisione e riconoscimento pedoni e ciclisti, Park Assist, smart cruise control e altri.

Motorizzazioni

La gamma comprende due diversi cuori con la possibilità di optare per una soluzione mild-hybrid a 48 volt e diverse trasmissioni abbinabili.
Si parte da un propulsore a quattro cilindri 1.2 MPi che sviluppa 84 cavalli di potenza massima, legato a un cambio manuale a cinque rapporti. Quindi un più spumeggiante propulsore 1.0 T-GDi turbo benzina in due diverse configurazioni: 100 o 120 cavalli.
Inoltre per la prima volta proprio al motore turbo da 120 cavalli è abbinato di serie un sistema mild-hybrid a 48 volt, opzionale per la versione da 100 cavalli. Tecnologia che secondo le stime consentirebbe la riduzione del 3-4% dei consumi di carburante e delle emissioni di CO2, riprendendo le indicazioni.
Al sistema a 48 volt può essere abbinata una trasmissione a doppia frizione a sette marce (7DCT) o un inedito cambio manuale intelligente a sei marce (iMT), in grado di scollegare l’unità motrice dalla trasmissione dopo il rilascio l’acceleratore, consentendo una modalità coasting a sostegno dell’efficienza, come indicato ancora. Il propulsore 1.0 T-GDi da 100 cavalli non abbinato al sistema mild-hybrid è proposto assieme a un cambio automatico a doppia frizione sette rapporti o in alternativa a un cambio manuale a 6 velocità.

Foto d’apertura: Hyundai

Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati