Volkswagen Arteon: la Shooting Brake è su strada [FOTO SPIA]

La presentazione è attesa nel corso del 2020

La Volkswagen Arteon arriverà anche in versione Shooting Brake: così è stata 'spiata' dal nostro fotografo, nel corso dei test di collaudo. La presentazione dovrebbe avvenire già nel corso di quest'anno

La Volkswagen Arteon è stata presentata nel 2017 ed ora è pronta per il classico restyling di metà carriera, il cui debutto è previsto entro la fine del 2020. L’ammiraglia del marchio tedesco verrà però presentata anche nella versione Shooting Brake, sinora non disponibile. Infatti, il nostro fotografo ha pizzicato proprio questo modello, durante i classici test di collaudo su strada.

Le caratteristiche della Volkswagen Arteon Shooting Brake

Questa nuova versione mantiene un frontale aggressivo, con un paraurti leggermente ridisegnato, ma ovviamente sostituisce la linea del tetto a due volumi con quella da Shooting Brake. Tuttavia, il design resta elegante, però la Volkswagen Arteon è più bassa e dinamica rispetto alla Passat.

Per il resto, la vettura non dovrebbe avere delle differenze estetiche particolarmente rilevanti, rispetto alla versione berlina. Ci attendiamo, nell’aggiornamento dell’Arteon, un aumento della tecnologia sia per quanto riguarda l’infotainment che per l’assistenza alla guida.

Ci sarà anche l’opzione elettrificata?

Per quanto riguarda i motori, dovrebbe restare disponibile l’attuale gamma di propulsori turbo a quattro cilindri, tuttavia è possibile arrivi una versione elettrificata. Infatti, il gruppo tedesco sta spingendo verso l’ibrido plug-in ed anche sulla nuova Arteon potrebbe essere disponibile.

Inoltre, vista la necessità di mantenere la flotta di CO2 dei vari marchi al di sotto dei 95 g/km richiesti dalle leggi per i prossimi anni, ci aspettiamo che i modelli di potenza più elevata utilizzino questa tecnologia ibrida plug-in, al posto dei motori a combustione interna ad alta potenza.

Leggi altri articoli in Anticipazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati