Audi A3 2020 VS Audi A3 2016: il confronto

Audi A3 2020 VS Audi A3 2016: il confronto

Nuova e vecchia Audi A3: il confronto tra la vecchia e la nuova generazione

Audi A3 2020 VS Audi A3 2016: il confronto

Come cambia la nuova Audi A3 2020 rispetto alla vecchia Audi A3 del 2016, quella della passata generazione?

Quel tanto che basta per restare al passo con i tempi, mantenendo sempre un certo family feeling. Abbastanza dunque, ma senza snaturarsi. Cambia l’estetica più graffiante e sportiva, cambiano molto gli interni, meno tondeggianti e ora caratterizzati da linee nette come impone la moda, cambiano i motori e le tecnologie che si aggiornano.

Le dimensioni

Prima di tutto però, partiamo dalle dimensioni. La nuova A3 2020 è lunga quattro metri e 34 centimetri, è alta 143 cm mentre il passo rimane invariato, 264 cm. Anche la piattaforma resta la stessa, la MQB. Cosa cambia? La larghezza, un metro e 82 centimetri, più tre centimetri rispetto alla passata generazione.

Estetica e design

Come detto, la nuova Audi A3 2020 si rifà il look con un trucco non troppo pesante. Guardandola negli occhi si notano forme più definite. C’è la grande griglia del radiatore, non più a listelli ma con trame single frame, che divide i fari a LED con una forma molto simile a quelli della passata generazione mentre le prese d’aria della calandra sono più piccole, con il viso che porta in dote anche un bel cofano striato. Anche il lato si fa più muscoloso con una nervatura che solca tutta la parte superiore del fianco, mentre più in basso c’è una rientranza più netta. In coda, la nuova Audi A3 2020 si differenzia maggiormente dalla sorella più vecchia visto che introduce le forme che abbiamo già scorto su altre vetture dei Quattro Anelli con il lato b meno squadrato e più alzato, per un look dinamico e sportivo.

Interni e abitacolo

Ora la plancia dice addio allo stile tondeggiante per abbracciare un design formato da linee nette e forme squadrate. Non c’è più lo schermo a sbalzo sulla parte alta della plancia ma il touch dell’infotainment è ora integrato al suo interno. Poco più sotto spariscono anche le manopole per comandare il condizionatore, ora corredato solo dai tasti. Posso dire che avrei preferito mantenere il volante della passata generazione, sicuramente più sportivo e dalle dimensioni leggermente contenute, cosi come la posizione del cambio che ora sembra posizionato leggermente più in basso.

Tecnologia e abitabilità

C’è anche spazio per la tecnologia, sulla nuova Audi A3 2020 rispondono presente: il touch screen da 10,1″ con sistema Mib3, il modulo per la connettività LTE che consente di utilizzare i servizi online e garantisce un accesso wi-fi anche ai passeggeri. La frenata automatica d’emergenza, l’assistente al mantenimento della corsia e il cruise control vengono forniti di serie con tutti gli allestimenti mentre è optional il cruise control adattivo e il mantenimento della corsia. E l’abitabilità? Lo spazio a disposizione è molto simile al modello uscente (già molto buono) c’è solo da segnalare che i sedili sono stati riposizionati più in basso. Non vi preoccupate, non mi sono dimenticato di dirvi quanto spazio c’è nel bagagliaio: si va da un minimo di 380 litri a un massimo di 1.200 litri, tutto invariato rispetto al passato.

Prezzi e motori

Vuoi fare tua la Audi A3 2020? Bene, sappi che è disponibile a un prezzo di base di poco inferiore ai 30.000 euro e potrai scegliere tra un motore benzina da 150 CV e due motori diesel da 116 o 150 CV. Poca scelta dici? Non preoccuparti, tra poco arriveranno anche propulsori ibridi e a metano, già presenti quest’ultimi sulla vecchia A3.

Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati