Nuova Honda Jazz: tecnologia e motorizzazione ibrida e:HEV [VIDEO]

Nuova Honda Jazz: tecnologia e motorizzazione ibrida e:HEV [VIDEO]

Due propulsori elettrici con un'unità 1.5 i-VTEC DOHC

Quadro riassuntivo della nuova compatta del marchio giapponese
Nuova Honda Jazz: tecnologia e motorizzazione ibrida e:HEV [VIDEO]

Soluzioni funzionali e una motorizzazione ibrida e:HEV, che sviluppa 109 cavalli, sono aspetti collegati alla nuova Honda Jazz.

Un modello tecnologico

Ridefinita ed evoluta concettualmente, la localizzazione delle parti della trasmissione ibrida, integrati nel telaio e nel vano motore e del serbatoio di carburante al centro del telaio, sotto i sedili anteriori, ha permesso di ottimizzare lo spazio a bordo. Lo stesso bagagliaio consente di ospitare da 298 litri a 1.203 litri di carico, reclinando le sedute retrostanti. La nuova Honda Jazz, riprendendo ancora le informazioni, include diverse soluzioni tecnologiche a sostegno di sicurezza e assistenza alla guida tra quelle citate e collegati alla suite Honda Sensing, annoverando ad esempio mantenimento della corsia, controllo dell’angolo cieco proposto di serie sull’allestimento Executive, riconoscimento della segnaletica, gestione degli abbaglianti e cruise control adattivo, ma anche l’impiego di una telecamera frontale ad ampio raggio e un affinato sistema frenante che mitiga possibili impatti con frenata automatica d’emergenza e riconoscimento di pedoni e ciclisti.
Annoverati anche dieci airbag, compreso un nuovo airbag centrale anteriore. Importante anche l’interazione tramite un’interfaccia LCD touchscreen o comandi vocali legati a un Assistente Personale Honda, come segnalato.

Motorizzazione ibrida

Il sistema e:HEV che spinge il nuovo modello prevede due motori elettrici compatti associati ad un propulsore alimentato a benzina 1.5 i-VTEC DOHC, con il sostegno di una batteria agli ioni di litio e innovativa trasmissione a rapporto fisso. Un cambio più contenuto rispetto alla soluzione e-CVT di Honda, ottimizzato in funzione di un telaio maggiormente rigido e sospensioni a basso attrito, come indicato.
Segnalate anche tre modalità di guida: EV Drive, Hybrid Drive ed Engine Drive. Nel primo caso la la batteria agli ioni di litio alimenta direttamente la parte elettrica; passando alla seconda è il motore a benzina ad alimentare il generatore elettrico collegato alla parte propulsiva elettrica; infine l’ultima dove il motore benzina anima direttamente le ruote attraverso una frizione di blocco (lock-up), utile in particolare in autostrada per avere maggior progressione, come segnalato.
La power unit sviluppa 109 cavalli di potenza e 253 Nm di coppia massima. Si prospetta uno scatto da 0 a 100 km/h in 9,4 secondi, toccando i 175 km/h di velocità massima, riprendendo ancora le informazioni.

Foto d’apertura: Honda

Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati