FCA, emergenza coronavirus: stop di alcuni giorni agli stabilimenti italiani

Interventi straordinari d'igienizzazione per ridurre rischio contagio tra lavoratori

FCA fermerà per alcuni giorni le sue linee produttive degli impianti italiani di Pomigliano, Melfi e Cassino al fine di attuare interventi straordinari d'igienizzazione per ridurre il rischio contagio da Covid-19 tra lavoratori.
FCA, emergenza coronavirus: stop di alcuni giorni agli stabilimenti italiani

Fiat Chrysler Automobiles annuncia con un comunicato la sospensione temporanea della produzione, con una chiusura per alcuni giorni degli impianti italiani, al fine di intensificare le azioni di contrasto alla diffusione del virus Covid-19 nell’ambito delle disposizioni emanate negli ultimi giorni dal Governo italiano. 

Interventi straordinari per ridurre il rischio contagio tra lavoratori

A partire da oggi, spiega FCA, tutti i principali stabilimenti italiani del Gruppo saranno coinvolti in interventi straordinari per mettere in atto tutte le misure possibili per minimizzare il rischio di contagio tra i lavoratori. In particolare, saranno ridotte le produzioni giornaliere con un minor addensamento di personale nelle principali aree di lavoro.

Stop a Pomigliano, Melfi e Cassino: si riparte lunedì 16 marzo

Secondo quanto ricostruito dal quotidiano La Repubblica, lo stop riguarderà la fabbrica di Pomigliano da oggi, mercoledì 11 marzo, a venerdì 13 marzo, mentre l’impianto di Melfi e la Sevel di Val di Sangro si fermeranno da domani (giovedì 12) a sabato 14 marzo. Lo stabilimento FCA di Cassino sarà invece chiuso da giovedì 12 e venerdì 13 marzo. In tutti gli impianti la produzione riprenderà lunedì 16 marzo.

Igienizzazione di aree di lavoro e aree comuni

In ogni impianto saranno inoltre fatti interventi specifici di igienizzazione delle aree di lavoro ed in particolare delle aree comuni di relax, degli spogliatoi e dei servizi igienici. Tali interventi seguono quelli già adottati nelle scorse settimane, come la facilitazione del lavoro a distanza per gli impiegati e l’applicazione di rigidi controlli e misure di sicurezza nelle mense e agli accessi di tutti i siti del Gruppo.

Tutte le altre strutture amministrative di FCA, precisa il costruttore italo-americano, continueranno regolarmente le loro attività nel
rispetto delle norme e delle disposizioni governative con al tempo stesso il mantenimento delle misure di sicurezza e igiene applicate fin dal primo momento dell’esplosione del virus Covid-19.

Scopri le Offerte



    Trova l'auto giusta per te
    Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi che mi interessano ai sensi dell’Informativa Privacy
    Leggi altri articoli in Auto

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Articoli correlati