Mazda MX-30: tutto sul crossover elettrico giapponese [VIDEO]

Ha un'autonomia di 200 chilometri

La Mazda MX-30 è la prima elettrica del marchio giapponese, con un'autonomia di 200 chilometri ed un design dedicato. Tre gli allestimenti per il mercato italiano, arriverà nelle concessionarie a settembre 2020

La Mazda MX-30 è la prima elettrica di serie del marchio giapponese ed arriverà nelle nostre concessionarie, dopo l’estate. Nel frattempo, dopo aver annunciato prezzi ed allestimenti anche per l’Italia, il crossover a zero emissioni viene spiegato nel dettaglio in un video ufficiale da Claudio Di Benedetto, responsabile della comunicazione di Mazda Italia. Dal design al motore, passando per le soluzioni tecniche per questo modello.

Le caratteristiche della Mazda MX-30

Entrando nel dettaglio, la Mazda MX-30 presenta un design distintivo, evolvendo i concetti della filosofia Kodo del marchio giapponese. Un elemento caratteristico è sicuramente l’apertura della portiera posteriore controvento (ispirata alla RX-8), così come un frontale riprogettato approfittando dell’assenza del propulsore termico e riducendo così le prese d’aria. La griglia vede incastonato il logo Mazda, mentre il prolungamento del cofano segue le linee dei fari a LED.

Gli interni sono stati realizzati con materiali biocompatibili, sostituendo molte delle parti in pelle con un’alternativa vegana, mentre il sughero è stato utilizzato per la consolle sul tunnel. La progettazione dell‘abitacolo ispira un senso di apertura attraverso spazi vuoti intorno alla console centrale, che creano un collegamento ideale tra la zona occupata dal passeggero e quella del guidatore.

Gli allestimenti per l’Italia

Come dicevamo, sono tre gli allestimenti per l’Italia. L’Executive si caratterizza per i cerchi in lega da 18”, il climatizzatore automatico bi-zona, i sensori di parcheggio anteriori e posteriori, la videocamera posteriore, il sistema di infotainment con display a colori da 8,8” completo di HMI Commander, l’integrazione per Apple Carplay e Android Auto, il navigatore satellitare e l’impianto audio Mazda Harmonic Acoustic con Radio Digitale DAB e otto altoparlanti.

Salendo di livello, arriviamo alla versione Exceed. Vengono aggiunti i cerchi in lega da 18” cromati, i gruppi ottici a matrice LED con lavafari, i vetri posteriori scuri, il montante centrale e il tetto in nero lucido, la “cornice superiore” satinata e i retrovisori esterni fotocromatici, riscaldabili e ripiegabili elettricamente. All’interno dell’abitacolo troviamo il sedile di guida regolabile elettricamente e i rivestimenti in similpelle Modern Confidence o, in alternativa, Vintage Black/Brown, le finiture interne in sughero, il parabrezza con sbrinatore, il retrovisore fotocromatico frameless, la smart key, il volante e i sedili riscaldabili.

Infine, la versione top di gamma Exclusive si contraddistingue per la presenza del tetto apribile elettricamente, dell’impianto audio Bose da 12 altoparlanti e amplificatore digitale, e di ulteriori sistemi di assistenza alla guida, quali il monitoraggio del guidatore con la telecamera, il Cruise & Traffic Support, il sistema di monitoraggio anteriore in uscita da parcheggio (Front Cross Traffic Alert) e la frenata di emergenza posteriore anche con rilevamento pedoni.

Un’autonomia di 200 chilometri

La Mazda MX-30 è spinta dal motore elettrico da 143 CV e 265 Nm di coppia massima e la batteria da 35,5 kWh permette un’autonomia di 200 chilometri (WLTP), che diventano 262 km nel ciclo urbano. “Superando così la media giornaliera di 48 km del cliente europeo” scrive Mazda sul proprio comunicato. Viene recuperata l’80% dell’autonomia in circa mezz’ora nelle stazioni a ricarica rapida, mentre con la Wallbox da 7,4 kW la ricarica completa avviene in circa quattro ore e mezza.

La batteria è rigidamente integrata nella struttura della scocca del veicolo, aumentando la rigidità generale della carrozzeria e fornendo un’immediata risposta alle azioni del conducente. Inoltre, data l’importanza del suono per la percezione di coppia e velocità da parte di chi guida, gli ingegneri Mazda hanno anche creato all’interno un sistema audio elettronico che è sincronizzato per frequenza e pressione sonora con la coppia del motore elettrico.

Uscita e prezzi della Mazda MX-30

Dopo il lancio con la versione Launch Edition, disponibile fino al 30 aprile, la Mazda MX-30 viene proposta nella sua gamma completa per l’Italia. La prima elettrica di serie della casa giapponese è disponibile, come dicevamo, in tre versioni e con un listino prezzi a partire da 34.900 euro, ai quali vanno però sottratti gli incentivi statali previsti per i veicoli a zero emissioni. Le prime consegne nel nostro Paese sono previste per il mese di settembre.

Mazda MX-30: tutto sul crossover elettrico giapponese [VIDEO]
5 (100%) 2 votes
Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati