Tesla Cybertruck: il pick-up elettrico diventa un’ambulanza. E non solo [RENDERING]

Un futuro nel servizio pubblico per il modello elettrico

La Tesla Cybertruck arriverà tra oltre un anno, anche se c'è già stato un boom di preordini. LeaseFetcher l'ha immaginato in varie versioni per il servizio pubblico: dalla polizia alla guardia costiera, passando per le consegne

La Tesla Cybertruck è il chiacchierato pick-up elettrico di Elon Musk. Tante polemiche quando è stato presentato, per la sua forma molto particolare, ma anche un continuo successo di preordini, in attesa di poterlo vedere dal vivo in strada. Ora LeaseFetcher ci propone questo modello in varie versioni: dall’ambulanza al taxi, passando per la volante della polizia di New York.

I rendering della Tesla Cybertruck

Il sito inglese di comparazione di vetture per il leasing ha, dunque, realizzato queste immagini per prefigurare come potrebbe essere la Tesla Cybertruck come mezzo per il servizio pubblico. Con la livrea bianca e blu, con le luci lampeggianti blu e rosse, per la NYPD, oppure su una spiaggia, con pneumatici da fuoristrada, mentre traina una moto d’acqua per la Guardia Costiera.

Ma anche come un taxi oppure come veicolo per le consegne postale (UPS) oppure della pizza di Domino’s, sostituendo così i più classici (e ben più economici) motorini con il bauletto. Tutte ipotesi al momento di fantasia, ma non da escludere possano essere reali in un prossimo futuro.

L’uscita è attesa tra 2021 e 2022

Mentre si è giunti al mezzo milione di preordini, la produzione della Tesla Cybertruck è stata annunciata nel corso del 2021, con un arrivo sul mercato alla fine dell’anno prossimo o nei primi mesi del 2022.

Elon Musk, nei giorni scorsi, ha anche ipotizzato l’apertura di una nuova Giga Factory negli Stati Uniti, dedicata proprio alla produzione del pick-up, visto il numero elevato di richieste.

Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati