Aston Martin Valkyrie: prime istantanee in strada dell’hypercar ibrida [FOTO]

Sarà prodotta in soli 150 esemplari

La Aston Martin Valkyrie, nuova hypercar ibrida con oltre 1.170 CV, ha avviato i primi test sulle strade pubbliche in vista del modello definitivo, le cui consegne inizieranno entro fine anno.

Aston Martin ha iniziato a testare l’hypercar Valkyrie sulle strade pubbliche come testimoniano queste foto ufficiali rilasciate dal costruttore inglese.

Un esemplare di un prototipo della Aston Martin Valkyrie con carrozzeria blu scuro si è messa in azione per i collaudi tra le altre vetture che circolavano nei pressi del centro prove di Silverstone, nel Regno Unito.

Test nel traffico

Si tratta della prima volta che vediamo l’Aston Martin Valkyrie sulla strada, in mezzo al traffico, così come è la prima volta che si mostra montando la targa alle sue estremità, elemento che nonostante l’inevitabile invadenza sull’aspetto complessivo non ne compromette il fascino e la capacità seduttiva delle sue forme.

Serie limitata di 150 esemplari, potenza ibrida di 1.176 CV

Aston Martin costruirà soltanto 150 unità della Valkyrie, con le prime consegne di questo nuovo bolide previsto per la seconda metà del 2020. L’hypercar ibrida è alimentata da un motore V12 da 6.5 litri ad aspirazione naturale che sviluppa 1.014 CV di potenza e 740 Nm di coppia massima associato a un motore elettrico da 162 CV e 280 Nm di coppia. L’intero powertrain ibrido della Aston Martin Valkyrie eroga una potenza complessiva di 1.176 CV e una coppia massima di 900 Nm.

Leggera e velocissima

Nello sviluppo della Valkyrie Aston Martin beneficia della collaborazione di Red Bull Advanced Technologies. L’hypercar dovrebbe offrire un rapporto peso/potenza di circa 1:1 dato che l’obiettivo della versione definitiva è di riuscire a contenere il peso complessivo attorno ai 1.000 kg. Altro target fissato dalla Casa inglese è relativo al carico aerodinamico fino a 1.816 kg alla massima velocità, raggiungibile grazie alla radicale vocazione per l’aerodinamica della Valkyre. Anche per questo Aston Martin non ha nascosto di voler scatenare la Valkyrie sul circuito di Silverstone per dare l’assalto ai primati di velocità delle monoposto di Formula 1 sul tracciato britannico.

Leggi altri articoli in Anticipazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati