Porsche 911 Turbo S 2020: una potente tradizione che evolve [VIDEO]

Porsche 911 Turbo S 2020: una potente tradizione che evolve [VIDEO]

Coupé e Cabriolet da 650 cavalli

La nuova sportiva d'alta gamma legata alla storica panoramica 911 del costruttore tedesco
Porsche 911 Turbo S 2020: una potente tradizione che evolve [VIDEO]

Un nuovo motore boxer da 3.8 litri con due turbocompressori VTG, che sviluppa 650 cavalli (478 kW), ovvero 70 cavalli in più rispetto al precedente, è il fulcro della nuova Porsche 911 Turbo S.

Tecnica sofisticata

Un interessante prospetto sul cuore pulsante e sulle caratteristiche della nuova 911 Turbo S, nelle versioni Coupé e Cabriolet, emerge dai due filmati proposti da Porsche allegati a questo articolo. Una nuova unità motrice a sei cilindri, collegata a quella presente sulla nuova generazione di 911 Carrera, dotata in questo caso di un ridefinito sistema di raffreddamento dell’aria di sovralimentazione e due nuovi voluminosi turbocompressori VTG collocati simmetricamente, con flap elettro-regolabili sulla valvola wastegate. Si segnalano anche iniettori piezoelettrici a sopporto di reattività, potenza, coppia, progressione ed emissioni affinate. In evidenza anche un nuovo sistema di aspirazione con parte dell’aria convogliata tramite le caratteristiche prese d’aria nelle zone laterali retrostanti. In tutto quattro prese d’aria con una sezione più voluminosa e resistenza contenuta a sostegno del propulsore. Il diametro delle giranti della turbina è più ampio di cinque millimetri (55 mm), mentre la girante del compressore è più ampia di 3 mm (61 mm) come segnalato. I flap sulla valvola wastegate sono animati elettricamente da “motori passo-passo”, è precisato ancora in merito.

Una sintesi delle caratteristiche

Esteticamente, il modello è distinguibile dalla rinnovata sezione frontale con prese d’aria più ampie e dai doppi moduli luce frontali e fari a LED con tecnologia Matrix di serie, arricchiti da inserti scuri. Figura anche uno spoiler frontale ridefinito ed estensibile. Quindi il rinnovato aspetto della sezione posteriore che include un connotativo fascio LED collegato ai gruppi ottici, un ampio alettone e terminali di scarico rettangolari con finitura di colore nero lucido.
Risulta nel complesso più muscolare, considerando le dimensioni aumentate partendo dalla scocca che è più ampia di 45 millimetri sull’asse frontale toccando i 1.840 mm, con una larghezza complessiva che raggiunge i 1.900 mm dato un posteriore più esteso di 20 mm. Anche la carreggiata è più generosa di 42 mm davanti e di altri 10 mm dietro. Evoluta aerodinamicamente, presenta una soluzione adattiva caratterizzata da alette di ventilazione nella sezione anteriore, invece la più estesa ala posteriore migliora ancora l’effetto di deportanza. Un potenza trasmessa a pneumatici anteriori da 20 pollici con formato 255/35 e posteriori da 21 pollici con dimensioni 315/30. Citato anche un impianto di scarico con alette regolabili, quindi un telaio sportivo ribassato di 10 mm con sistema PASM di regolazione elettronica degli ammortizzatori. La trazione è di tipo integrale.
L’interno, tipicamente sportivo con dettagli tipici di un esemplare Turbo S, comprende un volante sportivo GT e un ambiente con rivestimenti in pelle e inserti in fibra di carbonio abbinati a dettagli in tinta Light Silver. Spiccano anche sistemi tecnologici come uno schermo centrale del sistema PCM con una nuova configurazione da 10,9 pollici, pacchetto Sport Chrono con la nuova app integrata Porsche Track Precision e un impianto audio BOSE® Surround Sound. Le sedute sportive con impunture che richiamano la prima 911 Turbo (il modello 930) risultano gestibili su 18 vie.
La coppia massima espressa dal propulsore tocca gli 800 Nm, 50 Nm in più rispetto al passato e l’unità motrice è abbinata a un cambio a doppia frizione Porsche PDK a otto marce sviluppato per questo esemplare. Lo scatto da 0 a 100 km/h è completato in 2,7 secondi, limando il precedente riferimento di 0,2 secondi, toccando sempre i 330 km/h di velocità massima, come segnalato

Foto e video: Porsche

Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati