Daimler Trucks & Buses: resta attiva la rete di assistenza in Europa

Daimler Trucks & Buses: resta attiva la rete di assistenza in Europa

Con un massimo di 3.000 centri nel Vecchio Continente

Daimler Trucks & Buses tiene aperta la propria rete di assistenza, con al massimo 3.000 centri in Europa, per consentire la manutenzione ed i pezzi di ricambio di camion e autobus, fondamentali in questo periodo di emergenza
Daimler Trucks & Buses: resta attiva la rete di assistenza in Europa

Per sconfiggere il Coronavirus bisogna restare a casa, ma alcune persone devono obbligatoriamente uscire, per permettere a tutti di avere i beni di prima necessità. I camion e gli autobus sono fondamentali in questa situazione e resta sempre il rischio possano avere dei guasti, così Daimler Trucks & Buses tiene attiva la rete di assistenza in Europa, ovviamente nel rispetto delle regole.

“I nostri colleghi dei nostri centri di servizio contribuiscono in modo significativo a garantire che la nostra società possa affrontare al meglio l’attuale stato di emergenza – le parole di Martin Daum, Presidente del Consiglio di Amministrazione di Daimler Truck AG – e per questo motivo ringraziamo questi eroi di tutti i giorni dal profondo del cuore”.

Aperti al massimo 3.000 centri assistenza

L’azienda ha deciso, dunque, di tenere attiva la rete di assistenza nel Vecchio Continente, ma con un massimo di 3.000 centri. Allo stesso tempo, l’azienda sta adottando tutte le misure necessarie per garantire la protezione dei clienti e dei collaboratori nei centri di assistenza che rimangono aperti.

Per le aziende e per i partner sono in fase di elaborazione piani corrispondenti. I team si affidano a soluzioni pragmatiche e semplici per mantenere i veicoli dei clienti in funzione e con la disponibilità di parti di ricambio.

Leggi altri articoli in Veicoli commerciali

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati