Milano Monza Open-Air Motor Show 2020: stand più snelli per favorire gli espositori

Milano Monza Open-Air Motor Show 2020: stand più snelli per favorire gli espositori

Obiettivo: confermare le date originarie, ma anche essere pronti a tutto

Milano Monza Open-Air Motor Show 2020: stand più snelli per favorire gli espositori

Organizzare eventi in un momento di emergenza sanitaria non è certo semplice e questo è vero soprattutto per kermesse come il prossimo Milano Monza Open-Air Motor Show. L’evento, che dovrebbe svolgersi dal 18 al 21 giugno prossimi, si trova tecnicamente molto lontano dal giorno che per ora è previsto come ultimo dello stop forzato del Paese, ovvero il 3 aprile. Ciononostante in questo momento è difficile essere davvero sicuri di quando questa emergenza conoscerà la sua fine, per cui occorre, come recita il vecchio adagio, “sperare per il meglio, ma prepararsi al peggio”.

Formula più snella per favorire gli espositori

Abbiamo contattato gli organizzatori del Milano Monza Open-Air Motor Show e abbiamo cercato di capire come si stessero preparando per l’emergenza, in un momento nel quale occorre sia confermare il lavoro fatto sino ad oggi che prepararsi ad un’eventuale rinvio. Ci è stato quindi confermato che il format in questo momento è rimasto assolutamente invariato, così come le date di svolgimento della manifestazione. Naturalmente l’organizzazione capeggiata da Andrea Levy monitora costantemente le comunicazioni delle autorità competenti, ma sono state fatte delle modifiche logistiche alla manifestazione in modo da agevolare quanto più possibile gli espositori e chi si dovrà occupare degli allestimenti. Sono state infatti recuperate le piattaforme usate nelle scorse edizioni del Parco Valentino, quando ancora questo Motor Show si svolgeva a Torino, e questo consentirà di preparare la manifestazione in modo molto più agevole e veloce. Allo stesso tempo, sperando che questo non debba essere necessario, queste piattaforme potranno essere smantellate o trasferite altrettanto velocemente.

Impossibile fare previsioni

Si tratta di una mossa che punta anche ad agevolare uno svolgimento regolare del Milano Monza Open-Air Motor Show. Potendo contare su strutture più leggere e veloci da montare, anche le case auto e tutte le società che vorranno esporre a Monza potranno regolare tutto nel giro di relativamente poco tempo, mantenendo comunque l’auspicio che ora del mese di giugno l’emergenza possa essere rientrata. In questo momento non è possibile fare previsioni, ma si rimane in attesa dell’evolversi degli eventi. Anche gli eventi paralleli del Motor Show 2020 sono nella medesima situazione.

Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati