Una rarissima Porsche 993 GT2 all’asta: potrebbe arrivare a 1 milione di euro [FOTO]

Uno dei 194 esemplari della prima GT2 in vendita online da RM Sotheby's

L'esclusiva Porsche 911 GT2 del 1996 è in vendita sul sito d'aste RM Sotheby’s. Il prezzo stimato è di 1 milione di dollari, circa 900.000 euro. L'asta termina il 28 marzo 2020

Porsche 993 GT2: la storia

È probabilmente la 911 più estrema mai realizzata: non a caso si guadagnò il nomignolo inglese di “widowmaker”, letteralmente “creatrice di vedove”. La spaventosa Porsche 993 GT2 venne prodotta dal 1995 al 1998 per rientrare nello stretto regolamento della classe GT2, che rese la vita difficile alle vetture a trazione integrale a metà anni ’90. Poiché la 993 Turbo dell’epoca era una AWD, Porsche dovette ovviare al problema sviluppando una nuova vettura a trazione posteriore. La GT2 differiva dalla sorella “minore” a quattro ruote motrici per numerose modifiche estetiche e tecniche: le carreggiate molto allargate con i caratteristici passaruota rivettati, i paraurti specifici, ma soprattutto l’enorme alettone biplano incutevano quasi timore, facendo capire immediatamente di essere davanti a un’auto estrema, da trattare con rispetto e con il cervello collegato, pena la perdita di controllo a causa della totale assenza di ausili elettronici che avrebbero potuto (ma, probabilmente, solo in parte) domare i 430 CV e 540 Nm del 6 cilindri boxer biturbo da 3.6 litri raffreddato ad aria accoppiato a un eccezionale cambio manuale a 6 marce. La velocità massima raggiungibile era di 295 km/h e lo 0/100 km/h era bruciato in soli 4,4 secondi. Il dato forse più incredibile era il peso di 1.295 kg, grazie a vari alleggerimenti che la “dimagrivano” di quasi 200 kg rispetto alla Turbo. Non si può non citare una seconda versione ancora più spinta: un’evoluzione prodotta nel 1998 che alzava ulteriormente l’asticella portando la potenza a 450 CV, con 300 km/h di velocità massima e 0/100 km/h in 4,1 secondi.

L’esemplare all’asta da RM Sotheby’s

La GT2 è acquistabile solo online (qui il link) sul sito della nota casa d’aste RM Sotheby’s, divisione dedicata alle auto d’epoca originariamente fondata da Rob Myers. Si tratta di una prima versione del 1996, una delle sole 194 unità stradali prodotte, completamente originale e in condizioni impeccabili. La carrozzeria è verniciata in tonalità Polar Silver, una sobria tinta grigio metallizzato, perfettamente conservata grazie anche a delle pellicole protettive applicate su paraurti e parafanghi anteriori, cofano e specchietti retrovisori. Gli interni, invece, sono in pelle bicolore nero / grigio su cui spiccano le cinture di sicurezza rosso racing. L’esemplare, con soli 30.113 km, fu importato dal Giappone negli USA qualche anno fa.

Chi volesse provare ad aggiudicarsi questo gioiello ha tempo fino al 28 marzo 2020, data di chiusura dell’asta. Per una vettura così incredibile ed esclusiva non potrà che esserlo anche il prezzo: Sotheby’s stima una cifra di chiusura che va da 950.000 a 1.1 milioni di dollari, circa 900.000 euro!

Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati