Maserati: illuminata con il tricolore la torre di Modena

Maserati: illuminata con il tricolore la torre di Modena

Oltre ottant'anni di storia per il Tridente nella Terra dei Motori

La torre Maserati a Modena si illumina con la bandiera italiana: il gesto simbolico di solidarietà e di incoraggiamento al nostro Paese, in questo momento molto difficile per l'emergenza sanitaria Coronavirus
Maserati: illuminata con il tricolore la torre di Modena

Il Coronavirus sta mettendo in grossa difficoltà l’Italia, tra la drammatica emergenza sanitaria, tante attività diventate a rischio e le pesanti restrizioni sugli spostamenti per i cittadini. Maserati ha voluto esprimere solidarietà al nostro Paese con un gesto simbolico: la torre della storica sede di Viale Ciro Menotti a Modena è stata illuminata con i colori della bandiera italiana.

La torre Maserati con il tricolore

La Casa del Tridente, con questo gesto, “vuole esprimere solidarietà all’Italia e agli italiani. Ma è anche un omaggio a Modena, la città che la ospita da oltre 80 anni”. Anche in altre città del mondo, già a partire dalle scorse settimane e dall’inizio dell’emergenza, c’erano stati monumenti ed edifici con la nostra bandiera, in segno di rispetto e incoraggiamento, in questo difficile momento.

La storia della sede modenese di Maserati

La sede di Viale Ciro Menotti è firmata Maserati dal 1939, oltre ottant’anni di storia del Tridente nella città emiliana, nella Terra dei Motori. Qui sono nate le vetture che hanno fatto la storia della casa italiana, auto realizzate in maniera artigianale, in cui i dipendenti assemblano e si prendono cura di ogni dettaglio delle sportive del Tridente.

Ora viene conservata la ‘manualità’ nella produzione, anche se alcuni modelli sono stati spostati in altri stabilimenti, per mantenere solamente la produzione di quelli più esclusivi. Ed il 2020 segna una svolta per Maserati, con l’aggiornamento della linea di produzione, per poter ospitare anche le vetture elettriche. In un’era dove l’elettrificazione è in primo piano per ogni marchio.

Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati