Porsche Panamera Sport Turismo 2020: proseguono i test [FOTO SPIA]

Ci sono i nuovi fanali uniti da striscia a LED sul portellone

Il restyling della Porsche Panamera Sport Turismo è stato nuovamente fotografato in strada durante i test che mostrano un aggiornamento soft al look esterno, mentre sono attese novità più sostanziali per interni e motorizzazioni

Si avvicina il lancio della nuova Porsche Panamera Sport Turismo. I nostri fotografi hanno nuovamente catturato il prototipo del restyling di questo modello, questa volta durante i test invernali sulle nevi della Svezia. Non ci saranno rivoluzioni a livello estetico, ma si tratta di un aggiornamento della seconda generazione, che dovremmo vedere entro la fine del 2020.

Nuovi fanali in linea coi più recenti modelli Porsche

Una delle novità più visibili sul prototipo fotografato è rappresentato dai nuovi fanali posteriori che sono stati aggiornati con la striscia sottile a LED che si estende sul portellone posteriore collegando i due gruppi ottici laterali.

Questa soluzione stilistica porterà la Panamera Sport Turismo sullo stesso piano dei modelli Porsche più recenti, come la nuova Cayenne e la nuova generazione della 911.

Upgrade tecnologico a bordo

Rispetto all’aggiornamento limitato del look esterno, ci si aspetta un evoluzione più marca invece nell’abitacolo. Gli interni della Porsche Panamera Sport Turismo dovrebbero infatti accogliere un upgrade tecnologico che riguarderà principalmente l’impianto d’infotainment, con funzionalità più avanzate, e i sistemi di assistenza alla guida.

Motori mild-hybrid in arrivo

Oltre all’aggiornamento estetico, Porsche introdurrà anche novità importanti sulla gamma motori della Panamera Sport Turismo, a partire dall’atteso debutto dei suoi propulsori ibridi. Sulle versioni S e 4S dovremmo trovare lo stesso motore V6 turbo da 2.9 litri che però potrebbe essere affiancato da una rete elettrica a 48 Volt (derivata dai diversi modelli Audi che la adottano), dando così alla vettura della Casa di Stoccarda un sistema propulsivo mild-hybrid per offrire nuovi standard in materia di consumi ed emissioni di CO2.

Leggi altri articoli in Anticipazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati