Volkswagen Tiguan e Arteon GTE: in arrivo nel 2020 con l’ibrido Plug-In

Volkswagen Tiguan e Arteon GTE: in arrivo nel 2020 con l’ibrido Plug-In

Volkswagen Tiguan e Arteon GTE 2020: arrivano i motori alla spina

Volkswagen Tiguan e Arteon GTE: in arrivo nel 2020 con l’ibrido Plug-In

Volkswagen si da all’elettrico e all’elettrificazione della gamma con la versione GTE, quella che introduce il motore ibrido Plug-In. Non una novità visto che tutto il mercato Automotive sta procedendo a passi spediti verso questa direzione. Con buona pace dei nostalgici del motore termico che diffidano (adesso anche basta fare i dinosauri però, ad un certo punto anche il cavallo ha lasciato spazio alla macchina e pure Ali ha smesso di boxare).

Motori con la spina

In modo particolare Volkswagen si affida alla sua gamma GTE, quella che introduce i motori ibridi plug-in per abbattere le emissioni di CO2, introdotta già nel 2015 con la Golf GTE con la spina, per poi elettrificare anche la Passat GTE. Oggi, Volkswagen prevede di estendere l’etichetta GTE ad altri veicoli in gamma includendo il SUV Tiguan cosi come l’ammiraglia Arteon, la versione coupé a quattro porte della Passat.

In uscita nel 2020

Ma alla fine della fiera, sotto sotto cosa c’è? Sotto sotto ci sarà un propulsore ibrido plug-in di ultima generazione, lo stesso già utilizzato con la nuova Golf GTE, con due livelli di potenza: una versione da 204 CV e uno da 245 CV. La batteria riuscirà a farvi viaggiare in solo elettrico fino a 60 km e ci aspettiamo di vedere la nuova Volkswagen Tiguan GTE e Arteon GTE entro la fine del 2020, con l’arrivo in concessionaria nel primo semestre del 2021.

Scopri le Offerte



    Trova l'auto giusta per te
    Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi che mi interessano ai sensi dell’Informativa Privacy
    Leggi altri articoli in Anticipazioni

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Articoli correlati