Coronavirus, FCA inizia la produzione di elettrovalvole per i ventilatori polmonari della Siare

Coronavirus, FCA inizia la produzione di elettrovalvole per i ventilatori polmonari della Siare

Avviata in una parte dell'impianto di Cento

Nello stabilimento di Cento FCA ha dato il via alla produzione di elettrovalvole destinate ai ventilatori polmonari prodotti dalla Siare e richiesti in gran numero dagli ospedali per far fronte all'emergenza coronavirus.
Coronavirus, FCA inizia la produzione di elettrovalvole per i ventilatori polmonari della Siare

Dopo aver annunciato, insieme alla Ferrari, la propria disponibilità a supportare la produzione di ventilatori polmonari, FCA rende noto di aver iniziato concretamente la produzione di elettrovalvole, elemento centrale dei respiratori, di cui c’è un gran bisogno in Italia e nel resto del mondo per far fronte alla diffusione del coronavirus.

Saranno prodotte nell’impianto di Cento

Fiat Chrysler ha riconvertito una parte dello stabilimento di Cento, in provincia di Ferrara, dove vengono prodotti motori ad alte prestazioni per i mercato di tutto il mondo. Qui verranno prodotte le elettrovalvole che saranno inviate nei laboratori della Siare Engineering, l’azienda bolognese che produce ventilatori polmonari, permettendo un riduzione, di circa il 30-50%, dei tempi di produzione delle apparecchiature mediche complete.

L’obiettivo è velocizzare la produzione

Sono circa 20 i lavoratori FCA che compongono il team dedicato e che, in collaborazione con i tecnici della Siare, ha analizzato il flusso di reperimento dei componenti sfruttando fornitori specializzati e metodologia ottimizzata per l’assemblaggio del dispositivo elettrico. FCA, dopo aver analizzato la gestione dell’ampliamento produttivo nei laboratori della Siare, punta ad incrementare la capacità produttiva dell’azienda emiliana.

Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati