Volkswagen Golf GTI MK2: un body kit estremo che potrebbe diventare realtà

Volkswagen Golf GTI MK2: un body kit estremo che potrebbe diventare realtà

Un rendering che potrebbe vedere la luce con oltre 500 CV

Volkswagen Golf GTI MK2: un body kit estremo che potrebbe diventare realtà

Sicuramente l’immagine avrà suscitato qualcosa nell’animo dei più grandi fan della Volkswagen Golf GTI mk2, un’auto che ha gettato le basi per una sigla storica, GTI, consolidando l’idea di partenza con cui debuttò sulla prima Golf. Sebbene quello che vi mostriamo sia un semplice render sviluppato da Khyzyl Saleem, in breve tempo potrebbe diventare un’auto fatta e finita.

Bodykit estremo, potrebbe avere più di 500 CV

Il disegno progettuale sta già percorrendo il web in lungo e in largo da qualche settimana e ci è giunta voce che lo stesso Saleem starebbe collaborando con JP Performance e Prior Design per realizzarne qualche esemplare perfettamente funzionante.

I più attenti avranno subito riconosciuto un’impostazione estetica da project car come quelle impegnate nelle varie gare in salita, veri e proprio mostri da strada capaci di divorare i tornanti e le stradine montuose ad una velocità sorprendente. Il mix è semplice, tanta potenza, tanta aderenza al suolo e capacità massima di scaricare la coppia a terra, solitamente con un sistema di trazione integrale.

Lo spoiler anteriore è super ribassato, così come l’assetto della vettura. Al lati appaiono nuove minigonne e fiancate maggiorate. Non possono mancare le ruote concave dal camber più che negativo. Nel retro concludono l’opera un mega alettone, il lunotto di stampo racing e il doppio scarico cromato. Le ruote sono di una sezione davvero importante, probabilmente oltre 300 come valore. Non mancano poi delle sospensioni pneumatiche e gli interni con il tipico motivo della tappezzeria. Il motore? Non si sa ancora molto, ma cediamo che potrebbe sfruttare un V6 biturbo da oltre 500 CV.

Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati