Seat Leon: i sistemi di assistenza alla guida della quarta generazione [VIDEO]

Seat Leon: i sistemi di assistenza alla guida della quarta generazione [VIDEO]

Il focus sugli aiuti al conducente della vettura spagnola

La quarta generazione della Seat Leon propone una serie di sistemi di assistenza alla guida innovativi: dall'cruise control predittivo all'Emergency Exit, passando per Travel Assist e Side and Exit Assist
Seat Leon: i sistemi di assistenza alla guida della quarta generazione [VIDEO]

La quarta generazione della Seat Leon è stata presentata nelle scorse settimane ed è ritenuta “la vettura più sicura” mai prodotta dal marchio spagnolo. In particolare, per l’introduzione di numerosi sistemi di assistenza alla guida di ultima generazione: ACC predittivo, Emergency Exit, Travel Assist e Side and Exit Assist, che operano congiuntamente per proteggere i passeggeri e la vettura.

Il Cruise Control Adattivo Predittivo

Tra le novità presenti, c’è l’ACC predittivo. Rispetto al cruise control precedente, consente di adattare la velocità di crociera impostata dal conducente in base al percorso selezionato nel sistema di navigazione e in base alla configurazione della strada da percorrere, con eventuali curve, rotatorie, incroci, limiti di velocità e aree densamente edificate. Inoltre, grazie al rilevamento dei segnali stradali, il sistema regola la velocità in base al limite presente su quel tratto di strada.

Come funziona l’Emergency Assist

Il nuovo sistema di assistente d’emergenza consente di monitorare l’attività del conducente e, in caso di mancato rilevamento di attività, lo avverte con segnali acustici e visivi, per arrivare fino al completo arresto della vettura, attivando le luci di emergenza ed una chiamata di emergenza tramite il servizio eCall, disponibile con la eSIM integrata all’interno della vettura.

Con il Front Assist, nel caso in cui il sistema rilevi un rischio di tamponamento della vettura che ci precede o di collisione con pedoni e biciclette, il sistema procede alla frenata automatica per prevenire o cercare di ridurre le conseguenze dell’impatto.

Exit e Travel Assist

Con l’Exit Assist, il conducente viene avvisato di eventuali veicoli in avvicinamento, in uscita da un parcheggio con vetture parcheggiate su ambo i lati. Se non il conducente non reagisce ai segnali, frena la vettura per evitare l’impatto.

Il Travel Assist è un’anteprima della guida autonoma: sfruttando le informazioni fornite da ACC Predittivo e Lane Assist, mantiene la vettura al centro della corsia e regola la velocità in base al flusso del traffico. Fino a 210 chilometri orari.

Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati