Mercedes e Audi si preparano per il riavvio della produzione in Europa

Mercedes e Audi si preparano per il riavvio della produzione in Europa

Il 27 aprile sembra essere la data designata per la ripartenza

Mercedes e Audi si preparano per il riavvio della produzione in Europa

Sia Mercedes che Audi sperano di poter far ripartire le normali attività produttive entro la fine del mese, salvo nuove precauzioni e direttive dall’Unione Europa per la pandemia da Coronavirus.

Mercedes, si riparte da benzina e diesel

Daimler ha dichiarato oggi in un comunicato che i primi impianti a riprendere la loro routine saranno quelli relativi alla produzione dei motori benzina e diesel che rappresenteranno la grande maggioranza delle motorizzazioni scelte per la ripresa economica, garantendo un maggior margine di guadagno per le case automobilistiche. Nel comunicato si apprende poi che il costruttore tedesco, farà ripartire alcuni stabilimenti a Brema e Sindelfingen già dal 20 aprile, in concomitanza con la fabbrica di Kamenz per la produzione di batterie destinate ai veicoli elettrici: “la ripresa avverrà per compartimenti stagni. Ogni impianto lavorerà a sé stante e gestirà al meglio tutte le operazioni necessarie per garantire la sicurezza del proprio personale. Gradualmente si attiveranno anche gli altri siti produttivi” riferisce sempre Daimler.

Nel frattempo però, un portavoce della Mercedes ha dichiarato che le fabbriche di Sindelfingen, dove sono costruite la Classe E e la Classe S, e Brema (Classe C, GLC, EQC), potrebbero non riaprire fino al 27 aprile. Ad oggi quindi, c’è ancora un po’ di confusione, con scuole di pensiero abbastanza contrastanti.

Audi, Ingolstadt e Gyor le prime riaperture

I cugini tedeschi di Audi sembrano essere più sulla linea di Mercedes, con alcuni impianti pronti a ripartire dal 27 aprile tra cui proprio il quartier generle di Ingolstadt, dove vengono prodotte Q2, A3, A4 e A5. Riprenderà le sue attività anche lo stabilimento di Gyor in Ungheria, per poter assicurare adeguate forniture agli altri siti produttivi.

Quest’ultima è una delle più grosse fabbriche europee, capace di assicurare quasi 2 milioni di propulsori all’anno a tutto il gruppo Volkswagen. Vengono prodotti oltre 5 motori a benzina e 3 diesel, senza contare anche le due unità elettriche, con potenze da 89 a 640 CV.

Scopri le Offerte



    Trova l'auto giusta per te
    Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi che mi interessano ai sensi dell’Informativa Privacy
    Leggi altri articoli in Auto

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Articoli correlati