Pneumatici, i marchi più cercati online nell’ultimo decennio: sale Hankook, in flessione Pirelli

Pneumatici, i marchi più cercati online nell’ultimo decennio: sale Hankook, in flessione Pirelli

Così cambiano le preferenze online

Pneumatici, i marchi più cercati online nell’ultimo decennio: sale Hankook, in flessione Pirelli

Quali sono i marchi di pneumatici più cercati sul web nell’ultimo decennio? Una parziale risposta a questa domanda c’è la offre il comparatore online PrezziGomme che ha pubblicato una serie di statistiche, relative agli anni che vanno dal 2011 al 2019, che si basano su 47 milioni di ricerche.

Illustrati attraverso una serie di grafici esplicativi, i dati mostrano come nel corso di questo arco temporale composto da 9 anni siano cambiate le preferenze degli utenti del web in termini di pneumatici. Negli anni il brand che è ha mantenuto saldo il primo posto è Michelin, mentre alle sue spalle ci sono stati svarianti cambiamenti.

Cavalcata di Hankook, calo di Pirelli

Nel 2011 a formare la top 6 dei marchi più cercati erano nell’ordine Michelin, Pirelli, Bridgestone, Continental, Goodyear e Dunlop. Nove anni dopo ci sono stati ovviamente dei cambiamenti, con Michelin che ha conservato la prima posizione, mentre dietro è salita Continental, capace di guadagnare due posizioni, Bridgestone si è confermata al terzo posto, Pirelli è scesa in quarta posizione, seguita da Hankook che ha avuto una grande crescita di popolarità (in particolare dal 2011 al 2017) e Goodyear che ha perso una posizione. Forte ascesa anche per il marchio Nexen che ha nel 2019 ha raggiunto il settimo posto.

La distribuzione dello share è piuttosto diffusa, con Michelin che da leader del mercato vanta uno share del 12,5%, dunque lontano da posizioni dominanti all’interno di un mercato capillare, come quello dei pneumatici, dove sono presenti numerosi marchi.

Pneumatici all season

Per quel che riguarda i pneumatici all season Michelin è cresciuta in popolarità dal 2015 al 2017, in concomitanza con il lancio del CrossClimate, mentre negli anni successivi è risalita Bridgestone che ha recuperato le posizioni perse precedentemente. L’attuale top 10 è così composta: Michelin, Bridgestone, Continental, Pirelli, Goodyear, Hankook, Nexen e Kleber, Nokian, Vredestein e Yokohama.

Pneumatici estivi

Relativamente invece alle ricerche sui pneumatici estivi, oltre al mantenimento della leadership di Michelin spicca la progressiva e imponente crescita di Hankook che, partendo da uno share del 3,24% nel 2011, ha triplicato la propria popolarità (circa 9%) arrivando nel 2017 e 2018 a competere con Continental. Marcata anche la crescita di Nexen che oggi vanta il 5% di share tra le gomme estive. La classifica al 2019 recita in ordine: Michelin, Continental, Hankook, Bridgestone, Pirelli, Goodyear, Nexen, Dunlop, Yokohama e Falken.

Pneumatici invernali

Guardando infine ai pneumatici invernali, qui Michelin, almeno nel periodo 2012-2017, ha dovuto lasciare il primo posto a Nokian. Salvo poi andarselo a riprendere e conservarlo fino ad oggi, seguita nell’ordine da Hankook, Continental, Pirelli, Nokian, Bridgestone, Nexen, Goodyear, Kleber, Yokohama.

Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati