Peugeot, il capo del design Gilles Vidal ci porta tra lo stile dei concept del Leone

Peugeot, il capo del design Gilles Vidal ci porta tra lo stile dei concept del Leone

Chiacchierata su Instagram focalizzata sui prototipi

Peugeot, il capo del design Gilles Vidal ci porta tra lo stile dei concept del Leone

Con una diretta Instagram Peugeot ha tenuto compagnia agli appassionati per circa un’ora grazie ad un interessante chiacchierata con Gilles Vidal, Head of Design di Peugeot, che si è sviluppata principalmente attorno alle peculiarità stilistiche delle più recenti concept car realizzate dal costruttore francese.

Mentre tanti fan collegati a seguire la diretta Instagram di Gilles Vidal chiedono a gran voce in chat la realizzazione di una nuova RCZ, il numero uno del design di Peugeot spiega l’importanza che riveste un concept all’interno del percorso di crescita di una Casa automobilistica.

Concept terreno di sperimentazione

Vidal afferma che avventurarsi nella realizzazione di una concept car significa poter essere liberi di azzardare e sperimentare, portare all’estremo alcune caratteristiche dell’auto, spingere sull’audacia stilistica intraprendendo strade inesplorate. Questo vale per il design di esterni ed interni di un prototipo, così come per i suoi materiali e per la tecnologia che porta in dote. La possibilità di non porre limiti al suo grado di innovazione, rende la concept car un terreno di sperimentazione ideale per tutti i team di lavoro che collaborano alla realizzazione della vettura.

Peugeot Onyx

Nella chiacchierata social Gilles Vidal ha parlato dell’evoluzione stilistica di Peugeot negli ultimi anni, in un percorso inevitabilmente intrecciato alle nuove tendenze dell’industria automobilistica, su tutte l’elettrificazione e la guida autonoma. Il viaggio di Vidal parte dalla Peugeot Onyx, una spettacolare sportiva a due porte con configurazione 2+2 con carrozzeria composta da rame e fibra di carbonio. Presentata nel 2012 al Salone di Parigi, la Peugeot Onyx è caratterizzata da un design filante, con linee semplici ed un approccio minimal in grado di esaltare la leggerezza e l’aerodinamica della vettura, assicurando un impatto visivo di assoluto valore. Tutto questo accompagnato da un motore V8 turbodiesel da 3.7 litri in grado di erogare 600 CV di potenza, assicurando alla Onyx una velocità massima di 360 km/h.

Peugeot Instict e e-Legend

Dopo la Onyx, il viaggio stilistico di Peugeot ha avuto un evoluzione futurista, come ha spiegato Vidal. Il design della Casa del Leone ha iniziato ad intrecciarsi con tutto ciò che comporta l’adozione di un motore elettrico o ibrido, quindi meno vincoli costruttivi, e l’introduzione della guida autonoma, che significa di conseguenza ripensare gli spazi interni per renderli capaci di offrire nuovi livelli di comfort e nuove funzionalità d’intrattenimento considerando il tempo libero in più che si ha in auto non dovendosi occupare direttamente della guida.

Sotto questa spinta innovativa proiettata al futuro nascono i concept Instict, 508 (che poi diventerà la nuova generazione dell’elegante ammiraglia della gamma Peugeot) ed e-Legend. Sempre ispirate dalla curiosità, come ha affermato Vidal, e dal tentativo di anticipare la direzione che sta prendendo la società e immaginando nuovi stili di vita delle persone, le recenti concept di Peugeot hanno cercato di concretizzare l’auto concepita come ambiente da vivere e non solo come mezzo di trasporto. In alcuni casi, come ad esempio la e-Legend, è stato forte anche il richiamo della tradizione e della storia di Peugeot, con un riuscito gioco di armonizzazione e convivenza tra le anime del passato e del futuro della Casa del Leone.

Scopri le Offerte



    Trova l'auto giusta per te
    Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi che mi interessano ai sensi dell’Informativa Privacy
    Leggi altri articoli in Auto

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Articoli correlati