Fiat Coupè 2022: così viene immaginata la sportiva italiana [RENDER]

Fiat Coupè 2022: così viene immaginata la sportiva italiana [RENDER]

Immaginata con l'1.4 turbo 170 CV di derivazione Abarth

Fiat Coupè 2022: così viene immaginata la sportiva italiana [RENDER]

La Fiat Coupè fu un’auto che generò tantissimo stupore quando fu lanciata nel lontano 1993, per la sua carrozzeria atipica, le linee futuristiche e quel minimalismo nelle linee ancora insolito per quegli anni. Nel 2000 però, il marchio italiano decise di arrestarne la produzione, senza designare una degna erede. Fece numeri modesti per la tipologia di vettura con circa 72 mila unità e la critica si divise sempre tra chi l’amava e chi non poteva digerirla.

Fiat Coupè, e se tornasse in vita?

Fu disegnata da un giovanissimo Chris Bangle, noto poi per i suoi lavori in BMW e successivi, ma possiamo già riconoscerne un design lungimirante per quegli anni. Oggi ne vediamo una versione reinterpretata con gli stili moderni, sempre caratterizzata da un design angolare e particolarmente squadrato. In rete è possibile trovare diversi render della Fiat Coupè ma abbiamo deciso di scrivere riguardo a questa produzione di Gaspare Conticelli, un nostro connazionale, designer freelance che ha deciso di donare nuova vita alla Coupè.

E’ stata chiamata Fiat Coupè Tribute, proiettando la vettura di Bangle nel futuro, senza però perderne le chiavi stilistiche. Il salto nel futuro è subito percepibile dai gruppi ottici anteriori, dotati di tecnologia Full-Led, paraurti più aggressivi e nuove ruote dal diametro maggiorato.

Per quanto riguarda il propulsore si è parlato di un possibile 1.4 4 cilindri turbo di derivazione Abarth, con 170 Cv e 250 Nm di coppia, lo stesso utilizzato sulla Abarth 124 Spider, con trazione anteriore e cambio manuale 6 marce. Non disdegneremo però un bel 2.0 4 cilindri turbo, dotato di tecnologia ibrida, da oltre 300 CV per renderla una vera e propria sportiva internazionale.

Leggi altri articoli in Anticipazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati