Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio Wagon: l’idea di Sugar Chow [RENDER]

La Giulia station wagon per famiglie in versione high performance da 510 CV

Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio Wagon: l’idea di Sugar Chow [RENDER]

Erano i primi mesi del 2017 quando Alfredo Altavilla, all’epoca Responsabile Area EMEA del Gruppo FCA, spense le speranze di chi avrebbe voluto la Giulia station wagon con un categorico: “Il progetto è stato annullato“.

Certi amori non finiscono

Nonostante siano passati anni i render sulla Giulia Sportwagon sono stati molteplici e tutti facilmente realizzabili dal punto di vista tecnico. Infatti la piattaforma modulare Giorgio sarebbe stata perfettamente in grado di ospitare una versione con carrozzeria station wagon che avrebbe portato ad un aggravio di peso non superiore ai 50 kg. Anche il coefficiente aerodinamico sarebbe peggiorato leggermente portando l’ottimo risultato di Giulia con un Cx di 0,25 a qualche centesimo di valore in più. Il tutto per avere un bagagliaio da prima della classe che si sarebbe avvicinato ai 600 litri standard di capienza. Una Giulia station wagon avrebbe certamente colpito nel segno i cuori di tutti i clienti europei che prediligono ancora questo tipo di carrozzeria che sono circa 1,7 milioni di clienti.

Giulia QV Wagon by Sugar Chow

Così il designer Sugar Chow non solo pensa ad una propria interpretazione di una Giulia station wagon ma si spinge fino a pensarla in versione estrema creando il render della Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio Wagon. Il suo design riprende elementi stilistici chiave della Giulia Quadrifoglio berlina quali il cofano motore con prese d’aria e quattro terminali di scarico al posteriore. In più la creatura di Sugar Chow aggiunge uno sbalzo anteriore e posteriore più corto rispetto alle station wagon attualmente a listino per un look più dinamico e compatto, un ampio tetto panoramico in vetro e barre al tetto in alluminio da auto familiare “modello”. Il motore 2.9 V6 da 510 CV le avrebbe garantito prestazioni da supercar con lo 0-100 km/h in 3,9 secondi e una velocità massima di 307 km/h per farla diventare una delle “familiari” di serie più veloci di sempre; magari capace di strappare anche il record di categoria al Nurburgring.

SUV piglia tutto

Nel prossimo futuro, purtroppo, non ci sarà una versione station wagon di Giulia: niente Sportwagon o variante all-road perché il ruolo di “auto da famiglia” è stato deputato ai più richiesti SUV come Alfa Romeo Stelvio e la futura Alfa Romeo Tonale.

Scopri le Offerte



    Trova l'auto giusta per te
    Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi che mi interessano ai sensi dell’Informativa Privacy
    Leggi altri articoli in Auto

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Articoli correlati