Ford Focus RS: ora è ufficiale. Addio alla hot hatch

Ford Focus RS: ora è ufficiale. Addio alla hot hatch

Ford Europe ha ufficializzato

Ford Focus RS: ora è ufficiale. Addio alla hot hatch

Vi avevamo anticipato qualche giorno fa la brutta notizia ancora non confermata, ora purtroppo è diventata nuda e cruda realtà. Ford Europe ha confermato ufficialmente che non svilupperà una Focus RS di quarta generazione, portando il modello e il distintivo RS alla fine del suo ciclo di vita.

Un addio che fa male, causato dagli alti costi di produzione di una compatta super-sportiva (a dispetto della media della produzione degli altri modelli in gamma) che interessa a una nicchia sempre più ristretta di appassionati e dalle stringenti norme anti-inquinamento a cui devono sottostare le case Automotive (giustamente).

In precedenza, era stato confermato che per conformarsi a entrambi i nuovi standard sulle emissioni dell’UE e mantenere la flotta media al di sotto di 95 g/km, Ford avrebbe dovuto progettare un propulsore elettrificato per la nuova Focus RS di quarta generazione ma secondo l’Ovale Blu, sono già stati fatti ingenti investimenti per elettrizzare altri modelli della gamma (molto più vendibili) per Focus, Kuga e il nuovo SUV, Puma.

Ford ha comunque confermato che il suo animo sportivo permane e prosegue con ingenti investimenti nel reparto Ford Performance, che include le attuali Fiesta ST, Focus ST, Mustang e Raptor Ranger. Per ora, però, il sotto-marchio RS è giunto alla fine. Lunga vita RS.

Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati