Coronavirus: le iniziative Mahindra per i clienti italiani

Prorogate garanzia e promozioni, numero verde per assistenza

Coronavirus: le iniziative Mahindra per i clienti italiani

La pandemia coronavirus sta creando grandi problemi al mercato auto, tenendo al momento chiuse anche le concessionarie. Con la speranza di una riapertura a breve termine, le case stanno proponendo varie iniziative ai propri clienti: Mahindra ha deciso di prorogare garanzia, l’operatività del servizio di assistenza per i mezzi in uso a Enti di soccorso e la proroga delle promozioni.

La proroga della garanzia

Entrando più nel dettaglio, tutti i proprietari italiani di un veicolo del marchio indiano con la garanzia in scadenza tra il 1° marzo ed il 30 aprile 2020, avranno una proroga di due mesi. In modo da potersi recare nei Centri Assistenza alla fine del lockdown e compiere gli interventi necessari beneficiando comunque dell’intera durata della garanzia.

L’assistenza ed il numero verde

Sono chiuse anche tutte le officine autorizzate, ma il servizio tecnico di Mahindra Europe resterà disponibile durante tutta l’emergenza per garantire l’assistenza agli enti di soccorso, con un mezzo Mahindra. È stato attivato un indirizzo emali dedicato (assistenza.emergenza@mahindra.it) a cui rivolgersi ed, eventualmente, accordarsi per l’assistenza.

Per tutti gli altri clienti, invece, è disponibile il numero verde (800123742) per restare in contatto e ricevere delle informazioni, in attesa della riapertura e del ripristino dei servizi.

Le promozioni fino al 30 giugno

Infine, il marchio indiano ha deciso di prorogare fino al 30 giugno 2020 tutte le promozioni finanziarie presenti: sono disponibili su XUV100, XUV500 ed il pick-up GOA, con formule finanziarie agevolate, a partire da 9.900 euro.

Scopri le Offerte


    Trova l'auto giusta per te
    Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi che mi interessano ai sensi dell’Informativa Privacy
    Leggi altri articoli in Auto

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Articoli correlati