Coronavirus, acquistate le prime 500.000 mascherine con la raccolta lanciata dall’Automotoclub Storico Italiano

Coronavirus, acquistate le prime 500.000 mascherine con la raccolta lanciata dall’Automotoclub Storico Italiano

Racimolati fin qui oltre 1,5 milioni di euro

Coronavirus, acquistate le prime 500.000 mascherine con la raccolta lanciata dall’Automotoclub Storico Italiano

Con la campagna solidale “Insieme per fermare il Covid” lanciata dall’Automotoclub Storico Italiano, insieme ad Anci (Associazione Nazionale Comuni Italiani) e Unicef Italia, con la regia di Benessere Italia, sono stati raccolti fondi per oltre 1,5 milioni di euro destinati a reperire materiale sanitario urgenti in questa fase di emergenza per la pandemia da coronavirus.

Mezzo milione di mascherine per Lombardia, Emilia Romagna e Veneto

Con parte dei soldi raccolti sono state acquistate le prime 500.000 mascherine chirurgiche, già arrivate a Roma negli scorsi giorni, e che, come comunicato dall’Anci, saranno inviate ai comuni delle Regioni più colpite dalla diffusione del Covid-19: Lombardia, Emilia Romagna e Veneto.

Presidente ASI: “Raccolta fondi va avanti”

“Stiamo facendo qualcosa di importante e di concreto per il nostro Paese – ha detto il Presidente dell’ASI Alberto Scuro – e siamo orgogliosi della risposta solidale che il mondo del motorismo storico ha saputo dare. Ci siamo mobilitati convergendo su questa raccolta fondi tutte le energie e le risorse disponibili di ASI e dei Club federati di tutta Italia: l’arrivo di queste mascherine è un altro passo fondamentale, ma la raccolta fondi non si ferma e grazie al tavolo di lavoro della Cabina di regia Benessere Italia troveremo le soluzioni migliori per affrontare questa emergenza”.

Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati