McLaren P1 GTR-18 by Lazante in edizione limitata a 6 esemplari [VIDEO]

1000 CV e livrea della F1 GTR Team Davidoff Gulf per la nuova P1 GTR-18 in edizione limitata

Dalla richiesta di un ricco cliente nasce la McLaren GTR-18 commissionata alla Lanzante dalla società O’Gara. Come potete capire subito dal nome e colori per la livrea c’è volutamente una stretta parentela con la McLaren F1 GTR-97 del Team Davidoff Gulf.

GTR-18: una supercar solida

Il progetto nasce nel 2018 e, come per la P1 GT e precedente P1 LM, anche la GTR-18 è stata convertita per l’uso stradale. In questi due anni l’auto ha percorso e macinato moltissimi chilometri sui principali circuiti del mondo per testare la solidità del suo telaio. A livello estetico è stato allungato il posteriore e aggiunta una pala gigantesca come alettone fisso che aumenta del 40% il carico aerodinamico.

Gli interni della P1 GTR-18

Carrozzeria e motore sono praticamente identici alla P1 GT ma gli interni vengono resi più lussuoni con un mix di Alcantara e carbonio a vista. Questa supercar è decisamente prestazionale, il suo V8 eroga 1.000 CV, quanto rumorosa e vengono date in dotazione al cliente delle cuffie su misura per una migliore comunicazione tra guidatore e passeggero.

La storia di Lazante

La GTR-18 non è una one-off ma ne saranno prodotte ben sei esemplari tutte con livree celebrative che fanno direttamente riferimento a quelle della GTR-97. Per chi non lo sapesse Lazante è una azienda con sede nell’Hampshire specializzata nel convertire a uso stradale numerose McLaren GTR F1 oltre alle più recenti P1 LM e P1 GT a cui si aggiunge ora la GTR-18. La Lazante Motorsport vinse nel 1995 la 24 Ore di Le Mans con la McLaren F1 GTR.

Offerta Volkswagen ID.3 100% Elettrica da 299€ al mese con Ecoincentivi Statali Richiedi Preventivo

Scopri le Offerte


    Trova l'auto giusta per te
    Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi che mi interessano ai sensi dell’Informativa Privacy
    Leggi altri articoli in Anticipazioni

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Articoli correlati